Attimi di terrore per una delle tenniste più forti (e più belle) del mondo: “È entrato in casa spacciandosi per un elettricista, ma alla fine ha tirato fuori il coltello ed ecco cosa mi ha fatto”. Le sue condizioni sono preoccupanti


 

La tennista ceca Petra Kvitova, 26 anni, due volte vincitrice a Wimbledon, è rimasta ferita martedì mattina da un rapinatore che l’ha accoltellata in casa sua a Prostejov. Lo ha annunciato il suo portavoce: “Si tratta di un crimine davvero singolare e pieno senza senso – ha precisato Karel Tejkal – Non era lei l’obiettivo dell’aggressione. È stata ferita con un coltello ma non è in pericolo di vita e sta venendo curata”. La ex numero uno del mondo si trovava nella sua casa nella parte orientale della città ceca di Prostejov, quando un uomo, spacciandosi per un tecnico che doveva fare un controllo all’impianto elettrico, è entrato in casa e l’ha aggredita per derubarla. Il ladro ha portato via solo 5mila corone ceche (appena 185 euro…), ma l’ha colpita col coltello al braccio sinistro, quello con cui lei gioca, essendo mancina. Ci sono due versioni contrastanti sulle condizioni di salute della Kvitova. Il suo portavoce, Karel Tejkal, ha assicurato che non è in pericolo di vita. Un’altra, molto più allarmante, riferisce di tendini e dita tagliate. Il rapinatore è fuggito. Kvitova al momento sta recuperando da una frattura da stress a un piede. (Continua dopo la foto)



Il rientro era atteso con il torneo di Sydney, l’8 gennaio. “Quanto mi è accaduto non è certo piacevole, ma è già alle spalle” ha scritto Kvitova in un comunicato diffuso tramite la pagina Facebook della squadra ceca di Fed Cup. “L’importante per me, al momento, è che i dottori capiscano bene in che condizioni è la mia mano – ha aggiunto la 26enne giocatrice, attuale numero 11 del ranking mondiale – Ho fiducia in loro e credo che tutto finirà bene. Ho le migliori cure possibili e sono in contatto con il mio amore.

(Continua dopo le foto)



 

Il peggio è passato”. Tejkal ha detto che all’origine dell’episodio c’era un tentativo di furto e non un attacco alla persona in particolare. Un portavoce della polizia locale, Frantisek Korinek, ha riferito che l’aggressore è riuscito ad allontanarsi ed è ora è attualmente ricercato.

Ti potrebbe anche interessare: La super “prodezza erotica” della tennista sul campo degli Australian Open: il pubblico si gela, poi parte la standing ovation. Il video, nel frattempo, fa il giro del mondo in pochissime ore