“L’hanno ricoverata d’urgenza”. Gennaro Gattuso, ore di apprensione per l’allenatore del Napoli. La notizia durante la partita


Brutte notizie per l’amatissimo allenatore del Napoli Gennaro Gattuso che non si è presentato ai microfoni di ‘Sky’ durante il dopo partita di Sampdoria-Napoli. Al suo posto il suo vice Luigi Riccio. Gattuso ha lasciato lo stadio di ‘Marassi’ ed è andato via a causa di problemi familiari. Sui social in tanti si sono chiesti cosa fosse successo e tutti si augurano ovviamente il meglio al tecnico e alla sua famiglia. Come riporta il Mattino di Napoli “quando è tornato negli spogliatoi ha trovato la brutta notizia: la sorella ha avuto un malore a Gallarate ed è ricoverata nell’ospedale di Busto Arsizio e Ringhio non se l’è sentita di uscire e di parlare della partita”.

È stata la moglie Monica ad avvertirlo e da quel momento il tecnico azzurro, ha smesso persino di parlare alla squadra. Cosa che avrebbe fatto da lì a poco. Il tempo di organizzarsi per capire come raggiungere la sorella. Un trauma per Ringhio la notizia: a quel punto il capo della comunicazione Nicola Lombardo lo ha invitato a restarsene nello spogliatoio e a raccogliere più notizie possibili. Continua a leggere dopo la foto







E al suo posto a spiegare il successo sulla Sampdoria ci ha pensato Gigi Riccio, il suo fedelissimo vice. Ai microfoni di ‘Sky’ Riccio ha detto che la partita è girata quando Quagliarella con quella prodezza ha battuto Meret, ma poi alla fine nonostante le difficoltà la squadra partenopea è riuscita a ritrovare il successo esterno, il primo di questo 2020. Continua a leggere dopo la foto






“Abbiamo iniziato facendo quello che avevamo preparato. Poi la gara è cambiata con il gol di Quagliarella. Lì è diventata sporca e abbiamo dovuto difenderci alla nostra maniera, cercando di tenere il più possibile la palla. Sappiamo da dove veniamo e il percorso fatto”. Continua a leggere dopo la foto



 


“Abbiamo avuto tantissime difficoltà. Riavere tanti giocatori fa sì che le risorse diventino migliori. I ragazzi hanno fatto di tutto per tornare e chi era già in campo ha fatto di tutto per fare in modo di rendere possibile questo momento”. Ora non ci resta che augurare alla sorella del grande Ringhio una veloce ripresa.

Ti potrebbe anche interessare: Estate 2020, l’allarme degli esperti: “Sarà la più calda degli ultimi 100 anni”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it