“Lui è il mio uomo preferito”. La famosa attrice a luci rosse lo ha confessato a tutti


Per chi non lo sapesse Mia Khalifa è stata una delle attrici a luci rosse più amate e seguite degli ultimi cinque anni. Il suo segreto? Una faccia da angelo, un seno prorompente e la voglia di sdoganare un tabù potentissimo: quello della musulmana senza freni inibitori. È questo che ha reso Mia una delle migliori nel suo campo. Ora, dopo il suo addio a quel mondo quello che prevale è la sua passione per il calcio. La popolare youtuber che pochi giorni fa ha rivelato di essere una grande tifosa del West Ham, ha parlato di quelli che sono i suoi 3 calciatori preferiti.

Non mancano le sorprese visto che oltre a Zinedine Zidane e David Beckham, la classe 1993 libanese naturalizzata statunitense ha inserito anche Aaron Mooy tutt’altro che celebre centrocampista dell’Huddersfield e della nazionale australiana. Mia Khalifa è una grande tifosa del West Ham. Gli Hammers nell’ultimo turno di Premier League si sono presi una bella soddisfazione battendo nel derby l’Arsenal. Una partita a cui la pornostar ha assistito rendendosi protagonista anche di un tweet polemico nei confronti del giocatore dei Gunners Guendouzi, accusato di simulare: “Ti ho visto sdraiato più volte di me nel 2014”. Continua a leggere dopo la foto







Ai microfoni di Arsenal Fan Tv, la venticinquenne ha parlato dei suoi calciatori preferiti. Si tratta di due leggende del passato come Zinedine Zidane e David Beckham, e di un inaspettato giocatore del presente ovvero Aaron Mooy. Ecco il perché della scelta del centrocampista dell’Huddersfield e della nazionale australiana: “È come il Kawhi Leonard del calcio. Sai chi è Kawhi Leonard? (si tratta di un cestista dei Toronto Raptors, stella della NBA). Continua a leggere dopo la foto






Anche se non assomiglia a lui, si comporta come lui. E’ un po’ timido e goffo, ti sembra non ci sia ed è difficile da ricordare. Kawhi Leonard è un bravo ragazzo”. Curiosa anche la spiegazione della sua preferenza per Beckham e Zidane. Il primo viene celebrato da Mia Khalifa per la sua curiosa voce: “Devo dire Becks perché sono una ragazza”. Continua a leggere dopo la foto



 


“Mi fa ridere ogni volta che lo sento parlare con quella voce che è più alta della mia quando avevo 12 anni. È davvero divertente. Zinedine Zidane perché è stata la cosa più eccitante che ho visto accadere in una partita di calcio. Amo la violenza! (forse il riferimento è alla testata a Materazzi nella finale dei Mondiali 2006, ndr). Quello è stato il momento più bello di tutti i tempi”. Magari per lei, non certo per noi! Ma ti perdoniamo, Mia!

Ti potrebbe anche interessare: Elena Morali, seno al vento mini slip. Arriva la proposta choc: “Frustami!”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it