Sinisa Mihajlovic ricoverato in ospedale: non sarà presente in panchina. Le sue condizioni


Forte come un leone. Sinisa Mihajlovic è senza dubbio uno degli allenatori più amati in questo periodo, nel panorama calcistico nazionale e persino internazionale. L’allenatore serbo che ha sorpreso tutti presentandosi in panchina a Verona per l’esordio in campionato del suo Bologna, seguito anche nella prima casalinga contro la Spal, ora dovrà fermarsi. Mihajlovic infatti non potrà guidare i rossoblu in casa del Brescia, dovendo riprendere le cure contro la malattia. Purtroppo infatti Sinisa Mihajlovic non sarà in panchina in Brescia-Bologna.

Dopo aver chiuso il primo ciclo di cure contro la leucemia presso l’ospedale Sant’Orsola di Bologna, Sinisa Mihajlovic ha avuto il via libera dei medici presentandosi a sorpresa al Bentegodi per seguire il suo Bologna all’esordio in campionato contro il Verona. Solo applausi per il serbo che ha concesso il bis, alla prima casalinga dei rossoblu, in cui è arrivata la vittoria contro la Spal. Continua a leggere dopo la foto



Archiviata la sosta per gli impegni delle nazionali, la formazione emiliana sarà chiamata alla sfida sul campo della neopromossa Brescia domenica 15 settembre alle ore 15. Le ultime indiscrezioni sulle condizioni di Mihajlovic confermano però che questa volta l’allenatore non potrà essere in panchina al Rigamonti e sarà sostituito dai suoi collaboratori. Ma perché, si chiedono in tanti? Mihajlovic non potrà seguire dal vivo il suo Bologna nelle trasferta sul campo della matricola Brescia, in quanto dovrà iniziare il secondo ciclo di chemioterapia. Continua a leggere dopo la foto


L’allenatore dunque dovrà tornare presso l’ospedale Sant’Orsola di Bologna per le cure contro la leucemia, e sarà costretto a comunicare con il suo staff attraverso i suoi collaboratori e in video-conferenza. Una situazione che Mihajlovic, il suo staff e la dirigenza del club rossoblu avevano già messo in preventivo prima dell’inizio del campionato. Continua a leggere dopo la foto


 


Toccherà al vice di Sinisa De Leo guidare il Bologna in panchina, mentre Miha sarà costantemente in contatto con Miroslav Taniga, il suo collaboratore che avrà il compito di trasmettere alla squadra le sue indicazioni tattiche. In ogni caso: in bocca al lupo, mister!

Ti potrebbe anche interessare: Le lacrime in diretta di Pierluigi Diaco. È successo durante l’ultima puntata di “Io e te”