Gravissimo lutto per il famoso allenatore. Morta la figlia, aveva solo 9 anni


È una vera tragedia quella che si è abbattuta sul famoso allenatore di calcio, Luis Enrique. La piccola figlia Xana, che aveva solo 9 anni, è morta in seguito ad un osteosarcoma, di cui era malata da cinque mesi. Una notizia che spezza il cuore. Il tecnico spagnolo, che in Italia aveva allenato la Roma e che aveva vinto tantissimo con il Barcellona, era diventato commissario tecnico della Spagna, un posto ambito, il sogno di una carriera.

Quando ha saputo che la piccola era malata, però, non ha avuto esitazioni: si è dimesso, a giugno, ha lasciato il mondo del calcio per seguirla, per starle vicino, per combattere insieme a lei. Non ha pensato ai milioni che poteva perdere, alla fama o al successo. Ha scelto la famiglia, ha scelto la sua bimba. E oggi che non c’è più è immenso il dolore che tutta la comunità sportiva tributa a questo grande allenatore. Con parole molto commoventi. Continua a leggere dopo la foto.



Avendo allenato in Italia la Roma, Luis Enrique era molto conosciuto. Anche perché il suo Barcellona era una delle squadre più forti del mondo. Subito i messaggi, nella serata di ieri, hanno iniziato a riempire i social network. “Un abbraccio mister”, “Forza Luis”, “Addio piccola Xana”. Nel messaggio che l’allenatore spagnolo ha diramato sui social ha ringraziato i “i medici, gli infermieri, il personale e i volontari degli ospedali Sant Joan de Deu e Sant Pau” soprattutto per la loro “discrezione e comprensione” in un caso così complicato. Continua a leggere dopo la foto.


“Ci mancherai molto – conclude lo struggente messaggio di Luis Enrique – ma ti ricorderemo per sempre con la speranza che un giorno ci incontreremo di nuovo. Sarai la stella che guiderà la nostra famiglia. Riposa in pace Xanita”. Intanto sui social anche le squadre di calcio e molti calciatori si sono lasciati andare a messaggi di cordoglio. “L’As Roma si stringe attorno a Luis Enrique in questo momento di dolore. Coraggio Mister”, ha scritto il club che aveva allenato nella stagione 2011-2012. Continua a leggere dopo la foto.


“Le nostre condoglianze e tutta la nostra vicinanza per Luis Enrique e la sua famiglia in questo momento molto difficile. RIP Xana”. Ha scritto il Barcellona, con il presidente del club Blaugrana, Josep Maria Bartomeu, che ha aggiunto: “Tutto il nostro sostegno e compassione vanno a Luis Enrique, sua moglie e tutta la sua famiglia in questo momento particolarmente doloroso. Tutta la famiglia Barça è toccata dalla perdita di Xana. Le nostre condoglianze per la famiglia Martínez Cullell”.

L’auto si schianta contro un muro. Enrico muore a soli 21 anni. Gravi i tre amici