Europei 2016, Italia-Belgio con Caffeina


 

Ore 22.50: È finita. L’Italia vince all’esordio grazie al gol di Giaccherini e alla rete di Pellè allo scadere!

Ore 22.14. L’Italia nella ripresa soffre e il Belgio si fa sempre più pericoloso. Unica nota lieta un’altra grande occasione di Pellè. Intanto primo cambio: fuori Darmian, dentro De Sciglio. E sugli spalti appare uno striscione destinato a rimanere epico…

(Continua a leggere dopo la foto)

 

Ore 21.45: Fine primo tempo. Va detto che nei festeggiamenti per il gol dell’1-0 la panchina è letteralmente impazzita. Zaza, preso dalla foga, ha colpito Conte, il quale sta ancora sanguinando vistosamente in panchina. Che l’Europeo di Zaza sia già finito?

(Continua a leggere dopo la foto)

 

Ore 21.32: L’Italia è in vantaggio! Assist di Bonucci che pesca Giaccherini nell’area del Belgio. Il numero 23 la stoppa perfettamente e porta gli Azzurri sull’1 a 0.

(Continua a leggere dopo la foto)

 

Ore 21.00: È iniziata l’avventura dell’Italia agli Europei di calcio 2016. Fischio d’inizio, l’avversario è il Belgio.

Test subito impegnativo, anche se la partita tra Svezia e Irlanda del Nord (nel nostro stesso girone) ci dà un po’di tranquillità, sia per il risultato che per il livello delle due squadre.

LE FORMAZIONI — Belgio (4-3-3): Courtois; Ciman, Alderweireld, Vermaelen, Vertonghen; Nainggolan, Witsel, Fellaini; De Bruyne, Hazard; Lukaku. All. Wilmots.

Italia (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Candreva, Parolo, De Rossi, Giaccherini, Darmian; Pellé, Eder. All. Conte

(Continua a leggere dopo la foto)

 

 

Vietata la vendita degli alcolici in ossequio alla politica anti-hooligan, così in queste ore l’atmosfera a Lione è stata molto diversa da quella di Marsiglia: clima disteso tra le tifoserie di Italia e Belgio. Uno dei fattori da tenere in considerazione sarà il clima: tanta pioggia dal pomeriggio e durante la gara non dovrebbero esserci miglioramenti. Anche per questo, Antonio Conte ha fatto svolgere agli azzurri una seduta di allenamento leggero. Il c.t. ha chiesto “23 guerrieri” per il match d’esordio.