Choc in pista, Lorenzo infilzato da un legno in gara: immagini terribili


Impressionate incidente ieri per Lorenzo Gobbo, 17 anni, sulla pista di Gand, in Belgio. Il ciclista è rimasto gravemente ferito sull’anello dell’Eddy Merckx Cycling Centre: scivolato insieme ad altri durante la prova dello scratch, è stato letteralmente trafitto da un grosso listello di legno lungo oltre mezzo metro, che gli è entrato nel lato sinistro del busto, dalla schiena all’addome. Il listello si era staccato dalla pista al momento dell’impatto. Immagini impressionanti che ha fatto trattenere il fiato a tutto il pubblico. Lorenzo Gobbo stava gareggiando ai Campionati europei under 23 e juniores su pista.

Dopo l’incidente è stato trasportato immediatamente in ospedale, il Jan Palfijn di Gand, dove è stato sottoposto ad un lungo e delicato intervento chirurgico di tre ore per rimuovere il listello di legno e che gli ha perforato anche il polmone. “Lorenzo è caduto proprio vicino a dove ero io, è stato terribile”. Continua dopo la foto



Gianni Gobbo, ex corridore e papà di Lorenzo, era tra il pubblico quando ha visto il figlio sedicenne cadere e finire trafitto da parte a parte da due listelli della pista. ”Lorenzo sta meglio, è in terapia intensiva, i medici ci hanno detto che ci vorranno almeno due settimane — racconta il papà -. È stato bravissimo e coraggioso, piangeva per il dolore quando gli hanno dovuto tagliare i bastoni che gli uscivano dal corpo, una cinquantina di centimetri davanti, una trentina dietro, ma non ha mai perso la testa”. Continua dopo la foto


Poi continua: “Oltre a dove c’era il bastone, ne ha un’altra profonda sulla coscia: un buco nel muscolo. È stato un colpo al cuore vederlo così, ma meno male che ero qui vicino a lui. È cominciato tutto quando un norvegese che si è spostato, un lituano ha toccato la ruota davanti e Lorenzo è caduto — continua Gianni Gobbo, che ha ricevuto le telefonate di Bugno e Allocchio, ex colleghi —. Una caduta può succedere, non però che si stacchino due listelli dalla pista: significa che la pista non era idonea per una gara così”. Continua dopo la foto


 


E continua: “Ha due bei tagli, oggi non stava benissimo. Però è sempre rimasto tranquillo. Dopo l’intervento ha voluto il telefonino, per mandare qualche messaggio. Poi è crollato”. Secondo le previsioni dei medici Lorenzo Gobbo dovrebbe essere dimesso tra una quindicina di giorni: “Ci hanno detto che poi dovrà essere trasportato a casa in ambulanza, non in auto, perché è meglio che stia steso”. La grande paura è passata, ora bisogna ripartire.

Ti potrebbe interessare: “Sei divina!”. L’allenamento sexy di Federica Pellegrini. Ecco il particolare che ha stregato i fans