Emiliano Sala, zero speranze per il calciatore scomparso col suo jet: le ultime notizie


Le vicissitudini del caso fanno pensare al peggio. Si teme per la vita di Emiliano Sala, il giocatore 28enne che si era appena trasferito dal Nantes al Cardiff. La polizia di Cardiff sta indagando la notizia della scomparsa sulle isole del Canale della Manica di un aereo da turismo a bordo del quale vi sarebbe il giocatore Emiliano Sala. Le autorità del controllo del traffico britanniche hanno confermato che un Piper Malibu che stava viaggiando da Nantes a Cardiff è scomparso dai radar sul Canale della Manica la notte scorsa.

Almeno due persone erano a bordo del velivolo, una delle quali, secondo fonti giornalistiche sia britanniche che francesi, sarebbe il giocatore argentino appena acquistato dal Cardiff City Fc. Ma al momento non c’è una conferma della squadra di calcio britannica. Un elicottero ed imbarcazioni della Guardia Costiera stanno conducendo le ricerche intorno alla zona del faro di Casquets, dove sono stati persi i contatti. I genitori hanno parlato questa mattina ai microfoni dell’emittente argentina C5N. “Ho appreso la notizia da un amico, sono disperato. Spero che tutto si risolva”, ha detto il papà Horacio. (Continua dopo la foto)



Secondo quanto riferito alla stessa emittente dalla mamma del giocatore, Mercedes, “l’aereo sul quale viaggiava è del presidente del Cardiff. Ci hanno informato che è sparito dai radar e che lo stanno cercando. Siamo in costante contatto”. A lanciare l’allarme è stata la polizia francese. Nel corso della notte le ricerche sono state interrotte per poi essere riprese questa mattina. Secondo quanto riferito dalle autorità, le condizioni del vento non erano tali da rappresentare un pericolo. (Continua dopo la foto e il video)


 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Emiliano Sala (@emilianosala9) in data:

In un comunicato stampa la polizia di Guernsey ha dichiarato: “La Guardia Costiera di Guernsey ha ricevuto un avviso alle 20:23 dall’ATC di Jersey, che un aereo leggero era uscito dai loro radar a circa 15 miglia a nord di Guernsey, avviando un’importante operazione di ricerca e soccorso che coinvolge sia St Peter Port che Alderney Lifeboats. Gli elicotteri Air Search 1 e 2 HM Coastguard sono anche coinvolti nella ricerca. Il PA 46 Malibu, un singolo velivolo con motore a turbina, stava viaggiando da Nantes in Francia, a Cardiff, in Galles, con due persone a bordo quando è scomparso dal radar con  l’ATC di Jersey stava tentando di stabilire un contatto. La ricerca è stata interrotta alle 02:00, con tutte le risorse di ricerca e salvataggio che si sono fermate, a causa del rafforzamento dei venti, del peggioramento delle condizioni del mare e della riduzione della visibilità. In quel momento non era stata trovata alcuna traccia dell’aereo”. (Continua dopo la foto)


 

Visualizza questo post su Instagram

 

‪La ultima ❤️ ciao @FCNantes 👋🏻💛💚‬

Un post condiviso da Emiliano Sala (@emilianosala9) in data:

 


John Fitzgerald, direttore della ricerca aerea delle isole della Manica, ha dichiarato: “Non credo ci siano possibilità di trovarli ancora vivi, l’acqua è troppo fredda”. Finora in mare non sono stati trovati segnali o rottami, ma cresce la preoccupazione per la sorte del calciatore, che stava tornando nel Galles dopo essere rientrato in Francia per salutare i suoi ex compagni. Soltanto 21 ore fa aveva postato sul suo account Instagram una immagine che lo ritraeva insieme a loro: “La ultima. Ciao”.

Ti potrebbe anche interessare: “Non passa”. Bimbo nel pozzo, le ultime brutte notizie dal luogo delle operazioni. Cosa sta succedendo