“Violenteremo tua figlia di 5 anni”. Le minacce choc a quel papà famoso, la paura per la bimba…


 

Lui, Jamie Vardy, è un calciatore inglese che negli ultimi mesi domina le copertine dei quotidiani sportivi, protagonista di una cavalcata che ha del miracoloso: il Leicester, squadra allenata dall’italiano Claudio Ranieri, è infatti al momento in vetta al campionato britannico, la più grande favola calcistica degli ultimi anni. Ma l’attaccante è finito recentemente agli onori delle cronache per un episodio molto inquietante del quale è stato vittima. E che sta facendo discutere.

(Continua a leggere dopo la foto)



 

La carriera di Vardy è talmente surreale da aver ispirato un film già in cantiere a Hollywood: giocava nei dilettanti fino a pochi anni fa, oggi è il capocannoniere del campionato e ha già infranto diversi record. Proprio mentre il mondo si è appassionato alle vicende, però, dai social network è arrivato un episodio decisamente spiacevole.


 

La compagnia del bomber, Rebecca Nicholson, con cui convolerà presto a nozze, aveva infatti pubblicato una foto della loro bimba di cinque anni pronta a seguire la partita del papà con la maglia del Leicester e il “Daddy 9” stampato sulla schiena. Il centravanti inglese aveva retwittato quella foto, ma alcuni utenti di Twitter, “tifosi” del Manchester United, si sono lasciati andare ad una serie di insulti e intimidazioni irripetibili verso la piccola.


 

Le frasi più agghiaccianti sono state salvate dallo stesso Vardy, che ha poi diffuso il tutto sempre in rete. I profili dei colpevoli, dopo le segnalazioni, sono stati soppressi, mentre tutto il mondo del calcio ha espresso solidarietà a Jamie e alla sua futura moglie. Tra i passaggi più terrificanti, le minacce di violenza sessuale nei confronti della bambina. Parole vergognose che hanno fatto il giro del web tra lo sdegno generale.

 

“Foto hot e minacce”. Cosa è successo a Francesco Facchinetti?