“È morta il giorno dei suoi 18 anni”. Destino infame, perché oggi tutti parlano di lei


 

“Questo mondo crudele si è preso la mia anima gemella per il suo diciottesimo compleanno. Ero così orgoglioso della bellissima giovane donna nel quale si era trasformata. Ellie mi mancherai più di quanto avresti mai potuto immaginare. Riposa in pace, piccola campionessa!”. È morta nel giorno del suo 18esimo compleanno. La giovane snowboarder del team GB Ellie Soutter è deceduta per motivi che non sono stati rivelati e a darne la notizia è il team olimpico che ha espresso la sua vicinanza alla famiglia e a tutti i suoi cari. Ellie era specializzata nel freeride e lo scorso anno era riuscita a portare a casa l’unica medaglia del Team GB all’European Youth Olympic Winter Festival a Erzurum, in Turchia. Recentemente era stata all’estero per allenarsi, ma da poche settimane era tornata in Inghilterra dove però è deceduta. Non si è a conoscenza di malattie o altri problemi, le cause della morte restano ancora ignote, certo è che la sua perdita ha scovolto l’intera nazione. (Continua dopo la foto)



Proprio il prossimo mese avrebbe dovuto partecipare a una competizione, come riporta anche l’Independent, era molto amata dal suo team e una vera promessa dello snowboard, tanto che era stata indicata per conquistare un posto nella squadra del Team GB per le Olimpiadi invernali 2022 a Pechino.Specialista nelle discipline di Freeride e Boardercross, era stata selezionata per la squadra britannica che disputera’ il Mondiale giovanile in Nuova Zelanda a fine anno e che si sta preparando per le Olimpiadi invernali del 2022. (Continua dopo la foto)


Un nuovo lutto dopo quello di Estelle Balet, campionessa del mondo di snowboard estremo Freeride World Tour, morta due anni fa travolta da una valanga sulle Alpi svizzere. La ragazza, appena 21enne, stava girando un video e scendeva a grande velocità sulla sua tavola, quando dalla parete delle montagna si era staccata un’enorme massa di neve che l’ha travolta. La giovane si era «laureata» campionessa del mondo della sua specialità per la seconda volta consecutiva all’inizio di aprile a Verbier, in Svizzera. (Continua dopo la foto)


La ragazza portava con sé tanto un DVA (il rilevatore delle vittime di valanga) che un casco. Ma non è bastato. «Nonostante il tentativo di rianimarla, è deceduta sul posto», aveva a reso noto la polizia, Estelle Balet era nata nel Cantone di Valais e partecipava al Freeride World Tour (FWT) da quando era adolescente.

Ti potrebbe interessare:“Con lei?!?”. Ezio Greggio, beccato! E quella ragazza non ha per niente un volto nuovo