“Ingrato, vergogna”. Tutti contro Alessandro Del Piero. L’ex capitano della Juventus, oggi opinionista, riempito di insulti sui social. Il motivo? Quelle parole che non sono piaciute proprio a nessuno


 

Ci sono partite che lasciano il segno, anche in negativo, e che si portano dietro velenosi strascichi per settimane, se non mesi o anni. Una di queste rischia di essere quel Real Madrid – Juventus che ha sancito l’eliminazione tra gli applausi della squadra italiana ma che ha avuto un seguito polemico, con le parole di Gianluigi Buffon contro l’arbitro reo di aver concesso un dubbio rigore agli spagnoli a tempo scaduto. Di mezzo c’è finito anche Alessandro Del Piero, l’ex capitano della formazione bianconera, ora nel mirino degli utenti dopo 11 anni d’amore. Tutto è successo quando l’attuale opinionista Sky, uno dei simboli del club torinese, ha sollevato dubbi sulle parole dello stesso Buffon, ritenendole inopportune e spiegando di “faticare a capirlo. Apriti cielo: “Spesso, quando sei la bandiera di una squadra devi stare zitto e restare dalla parte giusta della barricata” lo rimbrotta subito su Twitter un utente, deluso da quello che alcuni sostenitori hanno vissuto come un vero e proprio “tradimento” da parte della loro bandiera mai dimenticata. (Continua a leggere dopo la foto)







“Grande delusione. Grandissima” si legge ancora nei commenti arrivati dai tifosi juventini dopo le parole di Del Piero contro Buffon. “Eppure un paio di coppe per furti le ha perse anche lui” insiste un altro, insinuando poi “ma forse a 40-50mila euro a gettone è più facile fare il democratico in tv”. Qualcuno prova anche a fornire la propria personale spiegazione sul perché di quelle improvvise parole di Pinturicchio, il soprannome che ad Alessandro aveva dato l’Avvocato Agnelli: “Del Piero è stato allontanato dalla Juventus e la Leggenda Buffon rimarrà in società”. Non manca qualcuno che prova a fare da paciere, ma la frittata pare ormai fatta. (Continua a leggere dopo le foto)








 

Sui social è infatti tutto un fiorire di ‘Io sto con Gigi” e di recriminazioni contro l’ex juventino colpevole, “solo perché non ti hanno accontentato”, di attaccare “chi ti ha reso famoso e ricco anche quando eri ex”. Qualcuno azzarda anche qualche vero e proprio insulto, il più delicato dei quali è un sempre verde “ingrato”. Insomma, quella di Del Piero è parsa a molti un’uscita a vuoto, arrivata in un momento di forte tensione per il popolo bianconero che si trova a leccarsi le ferite dopo un’eliminazione dalla Champions League decisamente amara e che dovrà ora tornare in fretta a concentrarsi sul campionato.

La punizione magica di Del Piero, arriva il primo goal indiano

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it