Lutto in Rai. È morto improvvisamente nella notte. Giornalista stimato da tutti, con una carriera brillante e ricca di successi: “Ti porteremo sempre nel nostro cuore”


 

Una morte improvvisa e inaspettata ha colpito un giornalista molto stimato dai colleghi e apprezzato dai telespettatori che per anni lo hanno seguito con interesse. Stroncato da un infarto se ne è andato all’età di 55 anni Carlo Carione, giornalista Rai dal 2000, del Tgr e di Rai Sport. Una vita nel giornalismo sportivo, iniziato negli anni Ottanta all’agenzia di stampa Rotopress dove si sono formati tanti giornalisti napoletani. “Carlo era un appassionato di sport e raccontava con garbo e professionalità ogni disciplina che seguiva con meticolosità e passione”scrive il collega Donato Martucci sul Corriere. Originario di Palermo, Carione era diventato giornalista giovanissimo, ha iniziato a lavorare con la Rai nel luglio del 2000 per poi essere assunto a tempo indeterminato nel 2009. Nel suo ultimo servizio ha intervistato l’ex calciatore olandese Rudi Krol. Ha lavorato anche per la Gazzetta dello sport e altri quotidiani nazionali raccontando le gesta della Puteolana. Ha ricoperto anche il ruolo di ufficio stampa del Napoli. (continua dopo la foto)



È stato ideatore di Napoli gol un free-press molto apprezzato dagli addetti ai lavori e di altre pubblicazioni che hanno raccontato le gesta dei calciatori azzurri. Ha anche collaborato con il Corriere del Mezzogiorno. Affranta la redazione della Tgr Campania che si sta stringendo in queste ore intorno alla sua famiglia nell’abitazione di Arco Felice, a Pozzuoli, Carlo lascia infatti la moglie Cinzia e una figlia di 15 anni, Ludovica. “Ci lascia un professionista serio, scrupoloso e sempre informato – dice Antonello Perillo, capo della redazione della Tgr Campania – un cronista estremamente competente, legatissimo alla famiglia. Un uomo sereno che porteremo sempre nel nostro cuore”. (continua dopo le foto)


 


 


Il Napoli e il suo presidente Aurelio De Laurentiis hanno espresso il proprio cordoglio con una nota sul proprio sito ufficiale. “Il Presidente Aurelio De Laurentiis, i dirigenti, lo staff tecnico, la squadra e tutta la SSC Napoli esprimono profondo cordoglio per l’improvvisa scomparsa di Carlo Carione, giornalista della Rai che ha seguito negli anni con passione e professionalità la storia azzurra”. Scrisse anche un libro sul Napoli: “Tutti i calciatori del presidente: Campioni e meteore del Napoli di Aurelio de Laurentiis. Anche il sindaco Luigi de Magistris esprime il suo cordoglio: “Sono vicino a nome della città e mio personale alla famiglia e alla Rai per la scomparsa di Carlo Carione uomo e giornalista esemplare”. I funerali si terranno alle 11 di domani, nella chiesa San Luca di Arco Felice, a Pozzuoli.

Ti potrebbe interessare anche: Lutto per Matteo Renzi. Una notizia triste e inaspettata per l’ex premier. Lascia la moglie e due figli