E Aldo Montano, campione della scherma, rivela il suo dramma: ”Sono più i ricoveri che le medaglie”. Ecco cosa succede all’atleta


 

Aldo Montano, 36 anni, campione di scherma, rivela il suo dramma in un’intervista rilasciata al Giorno: ”Sono allergico alla caseina, la proteina del formaggio. Debbo evitare tante cose, che pure sarebbero buonissime da mangiare. Quasi quasi vanto più ricoveri in ospedale che medaglie vinte”. ”Quando ero un bimbetto mi dovevano portare in clinica anche due o tre volte all’anno – ricorda l’atleta- , perché non prendevo troppo sul serio la mia situazione. Anche da adulto mi è capitato di non riuscire più a respirare, così, all’improvviso, magari per un coltello che non era stato pulito bene”. Oggi è costretto a portare sempre con sé ”il cortisone e l’adrenalina, ma non è semplicissimo. Sono un atleta e sto spesso in giro per il mondo, quindi ogni volta debbo andare a parlare con i camerieri, con i ristoratori, eccetera”. ”La celiachia è un problema di tanti e ormai nei locali pubblici si sono abituati, così come in farmacia si trovano i prodotti di giusti. Ma quanti saremo a non sopportare la caseina? Forse qualche dozzina in Italia. Idem per altre allergie. Fatalmente nemmeno la ricerca si concentra troppo su questi settori, è la legge dei grandi numeri”’, ha concluso Montano.

Potrebbe anche interessarti: Lui le aveva fatto toccare il cielo con un dito, poi, però il loro amore era finito. Lei cercava toy-boy, lui era stato avvistato con un’altra. Solo che da poco è successa una cosa…








Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it