L’ennesima bravata costa cara al famoso vip. La moglie (incinta) se ne va di casa insieme ai 3 figli, infuriata. Lui, disperato, prova a chiederle scusa ma non viene nemmeno ascoltato


 

Una bufera improvvisa, un tempesta che si è abbattuta su Wayne Rooney scombinando la sua vita forse in maniera insanabile. L’attaccante dell’Everton, famoso agli appassionati di sport per la sua leggendaria carriera tanto al Manchester United quanto con la maglia della nazionale inglese, teme infatti che il matrimonio con la moglie Coleen sia ormai arrivato al capolinea, con lei a lasciare la casa comune portando via con sé i tre figli. Tutta colpa dell’ultima bravata del marito, fermato nel cuore della notte da due agenti che lo hanno trovato ubriaco al volante. Non bastasse, ecco saltar fuori di lì a poche ore la notizia che il calciatore non era solo in auto: con lui, infatti, c’era anche la ballerina Laura Simpson. La signora Ronney, incinta di un altro bambino, ha così perso definitivamente le staffe, decidendo di allontanarsi per trascorrere il weekend a casa dei genitori lontano dal marito, convinta di essere stata tradita. (Continua a leggere dopo la foto)



“Coleen non ha ancora deciso cosa fare dopo lo scandalo – spiega il Sun, citando fonti vicine alla donna – ha preferito prendersi qualche giorno per pensare senza agire di impulso. Dentro di sé, però, si è convinta che il suo matrimonio sia ormai al capolinea e che non valga la pena dare ancora fiducia a Wayne. L’ennesima umiliazione, dopo le tante bravate passate del consorte, non le è davvero andata giù e stavolta è convinta a farla finita”. (Continua a leggere dopo le foto)



 

Dopo 9 anni di matrimonio per Rooney, anche lui 31 anni, potrebbe dunque essere finito un capitolo importante. Wayne ha tentato di contattare i genitori di Coleen per convincerli a farla ragionare ma anche loro si sono schierati a difesa della figlia, invitando l’attaccante a lasciarla stare. I tabloid inglesi già puntano su un divorzio (economicamente sanguinosissimo) in arrivo.

Brutta disavventura per il noto (e irrequieto) vip. Reduce da una serata al pub, dopo diversi bicchieri di troppo, eccolo in manette portato via da una coppia di agenti che lo aveva fermato per un controllo