Stanchi di una vita sotto le lenzuola moscia e poco soddisfacente? Basta un’operazione banale (e alla portata di tutti) per dare una scossa d’adrenalina alla vostra intimità


 

Che facesse bene, come tanti altri sport, lo abbiamo sempre saputo. La bici è d’altronde una passione da sempre cara agli italiani, che approfittano dei momenti di relax e delle pause dal lavoro per salire in sella e lanciarsi all’avventura, così da rimanere in forma e fare un po’ di sano esercizio fisico. Quello che forse non avremmo mai sospetto, però, è che la pratica non fosse soltanto utile per smaltire i chili di troppo, ma anche un aiuto fondamentale per migliorare la propria intesa sessuale con il partner. Non ci credete? Eppure secondo i risultati di uno studio pubblicati su totalwomenscycling, sito tutto al femminile dedicato al mondo delle due ruote, sarebbe proprio così: il 66% degli intervistati dice di aver migliorato la qualità della vita da quando ha iniziato a pedalare, il 39% pare aver goduto di energia extra sotto le lenzuola. I benefici sono fisici ma anche mentali, sempre secondo i partecipanti all’esperimento: andare in bici aiuterebbe a produrre la seratonina che ci fa sentire bene ed eccitati. Le buone notizie però sono meno entusiasmanti per le donne, alle quali la bici è sì consigliata ma senza esagerare a causa di possibili quanto fastidiose complicazioni. (Continua a leggere dopo la foto)








Stare a lungo sul sellino può infatti portare nelle donne ad infiammazioni urinarie, irritazioni genitali, piaghe, desensibilizzazione. La soluzione è investire su un sellino ergonomico che scarichi la pressione in zone meno delicate. In generale, però, pedalare resterebbe una delle migliori attività cardiovascolari e stimolerebbe molti dei muscoli che si usano durante il sesso. Inoltre, argomento sul quale si dibatte da sempre, pare che il sesso non incida affatto in negativo sulle performance di un atleta: anche chi pratica il ciclismo a livello professionistico non dovrebbe così rinunciare al connubio tra sport e amore, persino a ridosso delle gare. (Continua a leggere dopo la foto)




 


 

Non manca chi addirittura azzarda analisi ben più ottimistiche: lo scienziato israeliano Alexander Olshanietzky sostiene addirittura che le donne facciano prestazioni sportive migliori dopo un orgasmo. Per il gentil sesso, insomma, il sesso sarebbe un vero e proprio toccasana prima di un impegno importante della propria vita sportiva. Tutti sembrano però concordare su un punto: vero, la bici può essere di grande aiuto per migliorare la qualità sotto le lenzuola. Ma solo se siamo davvero pronti ad amare il partner con tutte le nostre energie, mettendo il suo piacere al primo posto tra le priorità.

“Ha acceso lo stereo, ci siamo sdraiati e abbiamo fatto sesso. Una volta, poi un’altra. La tripletta, però, non gli è riuscita”. Il racconto dettagliato e molto hot di quella notte memorabile sta surriscaldando il web

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it