Choc nel mondo del calcio: tutti col fiato sospeso dopo che Abdelhak Nouri, dell’Ajax, è crollato in campo. Il ragazzo ha solo 20 anni, cosa è successo e le sue attuali condizioni


 

Attimi di terrore e choc in Austria, durante l’amichevole tra le note squadre professioniste Ajax (Olanda) e Werder Brema (Germania). Abdelhak Nouri, centrocampista classe 1997 dell’Ajax, ha perso i sensi intorno al 70esimo minuto di gioco. La partita è stata subito interrotta e il pubblico è stato invitato a lasciare lo stadio perché le condizioni del ragazzo sono appare subito serissime. Nouri è crollato in campo da solo, senza nessun contrasto con gli avversari, da qui si è capito che era un qualcosa che aveva a che fare con il cuore: fortunatamente gli sono stati subito prestati i soccorsi col defibrillatore e dopo 20′ il giocatore è stato portato via in elicottero. Al momento le sue condizioni risultano serie, ma stabili, come fanno sapere le fonti del club olandese. L’Ajax è infatti ancora col fiato sospeso per Abdelhak Nouri, colpito da aritmia cardiaca nell’amichevole col Werder Brema. Un sabato dai contorni drammatici che per ora, lo speriamo davvero, sembra possa non sfociare in una tragedia. (Continua a leggere dopo la foto)



L’olandese di origini marocchine stava disputando il test pre-campionato contro i tedeschi, quando improvvisamente è crollato sul prato verde rendendo immediati e necessari i soccorsi. Il match è stato prontamente sospeso, sia l’arbitro che i calciatori in campo sono apparsi seriamente preoccupati e qualcuno di loro si è mostrato addirittura con le lacrime agli occhi temendo per la salute di Nouri. Il pubblico, inoltre, è stato invitato a lasciare l’impianto. L’episodio è avvenuto al minuto 70 della sfida, quando a palla lontana il centrocampista dell’Ajax ha accusato un malore finendo a terra: portato in ospedale in elicottero, le sue condizioni fortunatamente come fa sapere il club olandese risultano stabili. (Continua a leggere dopo le foto e il video)



 

Poco tempo fa una tragedia era avvenuta nel calcio dilettantistico in provincia di Perugia, durante la gara valida per il primo turno di Coppa Italia Promozione tra Cannara e Fulginium: il difensore 30enne della squadra cannarese Riccardo Pizzi è morto in campo, stroncato da un malore. Il giocatore, dopo aver appoggiato una palla al proprio portiere, è caduto a terra. Immediato l’ingresso in campo del medico sociale del Cannara, che si è reso subito conto della gravità della situazione. Si è subito tentato di rianimarlo, dopo mezz’ora di soccorso il ragazzo è deceduto in campo. Non è il primo, ma la serie è lunghissima e allarmante. Ora si prega per Nouri.

 

Ti potrebbe interessare anche: Calcio europeo, è lutto e choc: un altro morto in campo per arresto cardiaco