”Troppi sciacalli attorno a Michael”: la moglie di Schumacher e la verità sullo stato (reale) del pilota


 

Non c’è pace per Michael Schumacher, il campione di Formula 1 che a dicembre 2013 è rimasto coinvolto in un incidente sugli sci riportando gravi ferite alla testa. Il gossip sulle sue condizioni di salute non danno tregua alla famiglia, tanto che ora sua moglie Corinna ha deciso di intraprendere le vie legali presso la Corte di Monaco di Baviera contro tre celebri riviste per la diffusione di notizie false sulla salute dell’ex pilota.

(Continua a leggere dopo la foto)







Non si ferma infatti la caccia allo scoop su Schumi, nonostante sia in coma da anni. Alcuni hanno anche provato a irrompere nella sua villa per scattare qualche foto, senza contare che alcune riviste non solo non hanno rispettato la sua privacy, ma hanno anche alimentato le speculazioni: come quando il magazine tedesco Bunte aveva sostenuto che il campione ”a volte aprisse gli occhi” e che ”si sente l’amore di Corinna”. In queste dichiarazioni la Corte ha evidenziato una ”netta prevalenza di voyerismo”.

Così, allo stesso modo, i giudici considerano una violazione della vita privata di Schumacher le affermazioni importanti della Freizeit-Revue: ”Splendida notizia. Le sue prime parole danno tanta speranza” e ancora ”Parla già in maniera frammentaria”. Stesso discorso per l’Illustrierte Freizeit-Spaß che aveva rivelato una ”terapia speciale”, titolando il pezzo in maniera forte e corredandolo con l’intervista a un medico sulle prospettive di trattamento riabilitativo per i pazienti in coma. Per i giudici della Corte, il lettore si aspetta la divulgazione di particolari su questa terapia appositamente sviluppata per Schumacher ma non è stato così.

Potrebbe anche interessarti: La triste decisione della moglie di Schumacher: “Nulla sarà più come prima…”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it