“Addio, nostro capitano”. Lutto nel mondo del calcio. Lo hanno trovato morto nella sua stanza a soli 27 anni, una tragedia che ha sconvolto tutti


 

Una vera e propria tragedia arriva a sconvolgere il mondo del calcio. Sabato scorso Ryan McBride, capitano del Derry City, era sceso regolarmente in campo. Era lì, al suo posto nel cuore della difesa, a duellare con gli attaccanti, a tenere la posizione, chiamare la linea del fuorigioco, a partecipare alla vittoria contro il Drogheda United (4-0, match della massima divisione irlandese). Tutto come sempre. Stava bene, appariva sereno. Nessuno avrebbe mai immaginato che dopo qualche ora sarebbe morto. La sorte ha voluto che proprio contro quella squadra, che aveva segnato il suo debutto nel calcio professionistico nel 2011, fosse la sua ultima apparizione. Il cadavere del calciatore, 27enne, è stato trovato domenica pomeriggio nella sua abitazione (a poca distanza dal Derry’s Brandywell Stadium) ma la notizia del decesso è stata diffusa solo nella tarda serata. Le cause del decesso sono ancora ignote, si attende l’esito dell’autopsia per capire quale siano state le cause del malore fatale. (Continua a leggere dopo la foto)



Il tam tam della rete, compresi i tweet di cordoglio della società e dei calciatori, ha alimentato il dolore dei tifosi che si sono radunati nei pressi della casa del calciatore. Alcuni, increduli, speravano si trattasse di un banalissimo scherzo di pessimo gusto. Altri, in lacrime, hanno accolto con rammarico la veridicità della notizia. La Federazione irlandese, poche ore dopo l’ufficialità del tragico evento, ha pubblicato un messaggio sul proprio account: “Siamo scioccati nell’aver appreso la notizia della scomparsa improvvisa di Ryan McBride, capitano del @derrycityfc. Ci stringiamo intorno alla sua famiglia e ne condividiamo il dolore”.

(Continua a leggere dopo il tweet e la foto)


 

‘Fantastico Capitano’ sono le parole a corredo della foto che il club ha pubblicato sui propri profili per ricordare il calciatore. Questa è l’ennesima tragedia che colpisce il Derry City: l’anno scorso la società pianse la morte dell’attaccante Mark Farren scomparso a 33 anni dopo una battaglia con il cancro; Josh Daniels, altro giocatore, fu sconvolto per un grave lutto familiare.

 

Ti potrebbe interessare anche:  “Corri in ospedale”. Dolore in tutta la Serie A per il dramma che ha colpito il noto calciatore. Lui lascia il ritiro, ma quando arriva capisce che è troppo tardi. Cosa è successo