Derby Lazio-Roma, feriti due romanisti. Neofascisti polacchi in curva nord


 

Due tifosi romanisti di 31 e 38 anni sono stati accoltellati sul lungotevere Thaon di Revel mentre stavano andando allo stadio. I due sono stati trasportati al policlinico Gemelli, uno è stato già medicato e dimesso mentre l’altro sembrerebbe più grave ma non in pericolo di vita.

(continua dopo la foto)



Secondo la ricostruzione ci sarebbe stata una sassaiola tra le due tifoserie che poi, venute a contatto, avrebbero dato vita ad una rissa in cui i due sono stati accoltellati. Durante i pattugliamenti preventivi fuori dallo stadio sono stati rinvenuti una catena, un estintore, un coltello, roncole e altro materiale pericoloso. I timori della vigilia si sono rivelati fondati, un gruppo di hooligans del Wisla Cracovia, notoriamente di estrema destra, sono stati ospitati in curva nord dai laziali. Traffico in tilt nelle zone intorno allo stadio Olimpico.

Potrebbe interessarti anche: Derby Lazio-Roma, tutto quello che c’è da sapere