Papa Francesco a Rebibbia lava i piedi ai detenuti. Tra loro anche una “vip”


 

Per la prima volta a Rebibbia, Papa Francesco ha lavato i piedi a dodici detenuti. Nel terzo giovedì santo da Pontefice, Bergoglio ha celebrato la messa dell’ultima cena di Gesù nel carcere romano. Qui fu incarcerato l’attentatore di san Giovanni Paolo II, il turco Alì Agca, e la cerimonia si tiene nel decimo anniversario della morte del Papa polacco canonizzato proprio da Francesco il 27 aprile 2014. Tra i dodici detenuti, sei donne (due nigeriane, una congolese, due italiane, un’ecuadoregna) e sei uomini (un brasiliano, un nigeriano e quattro italiani).

E tra di loro c’è anche un volto noto: Silvy Lubamba, showgirl televisiva di origine congolese, nota per aver partecipato a un programma di Piero Chiambretti, detenuta a Rebibbia dopo essere stata arrestata nell’agosto 2014. La ragazza era emozionatissima in jeans, gilet azzurro e camicia bianca Il reato a suo carico, ripetuto, era quello di uso indebito di carte di credito di conoscenti facoltosi, in vicende avvenute negli anni 2004, 2005, 2008 e 2009. “Gesù lava i piedi degli apostoli. Noi siamo disposti a servire gli altri così?”, ha domandato il Papa in un tweet sul suo account ufficiale @Pontifex.

Ti potrebbe interessare anche:  “Sono stanco anch’io”: le parole di Papa Francesco fanno pensare…










Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it