Tv e cinema in lutto: è morto il famoso papà dell’attrice

Addio all’attore e papà della famosissima e bellissima interprete che ha decisamente seguito le sue orme. La notizia è esplosa nelle scorse ore: è morto a 74 anni per complicazioni causate da un arresto cardiaco sopraggiunto nella giornata di giovedì 3 giugno. Secondo, l’Hollywood Reporter, l’attore con alle spalle quasi cinquant’anni di carriera si è spento circondato da sua moglie e dai suoi figli.

Al momento la figlia più nota non ha commentato sui suoi social la tragica perdita. Silenzio assoluto su Instagram da parte sua e dal marito, anche lui attore di fama mondiale. Addio Ernie Lively, papà di Blake che come detto ha seguito le orme del genitore nel mondo della recitazione. Il pubblico la ricorderà bene nella popolare serie Gossip Girl ma anche in molti film sul grande schermo oltre che per essere la moglie di Ryan Reynolds.

Morto l’attore Ernie Lively, papà di Blake Lively

Ernest Wilson Brown Jr, questo il nome completo, era nato il 29 gennaio 1947 a Baltimora. Ex marine e veterano del Vietnam, l’attore aveva recitato in diversi film e serie tv, per lo più in parti minori. Come in Hazzard (in diversi ruoli), Turner e il ‘casinaro’ con Tom Hanks, Air America, Fermati, o mamma spara, Baywatch, X-Files, La signora in giallo, West Wing – Tutti gli uomini del Presidente, Zack e Cody al Grand Hotel.


È stato anche un insegnante di recitazione e mentore e ha contribuito a plasmare le carriere di attori come Alyson Hannigan, Brittany Murphy, Scott Grimes e molti altri, inclusi i suoi figli Blake (con cui ha avuto la possibilità di recitare in 4 amiche e un paio di jeans e nel sequel 4 amiche e un paio di jeans 2 e in Simon Says – Gioca o muori!) ed Eric Likely e i figliastri Lori, Jason e Robyn Lively.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Blake Lively (@blakelively)

Ernie Lively si era ritirato nello Utah per una vita più tranquilla pur senza smettere di recitare, ma da tempo soffriva di problemi di cuore e nel 2013 era stato il primo a essere curato con una terapia genica sperimentale. Per quanto riguard ala vita privata aveva sposato la talent manager Elaine Lively nel 1979 e aveva assunto il cognome dalla moglie. Insieme hanno avuto due figli ma ha anche fatto da papà ai tre che Elaine aveva avuto dal precedente matrimonio. Sono diventati tutti attori.

Pubblicato il alle ore 10:29 Ultima modifica il alle ore 10:29