Il tuo lui ti lascia sola? Meglio. Ecco perché non devi rosicare se esce con i suoi amici


Ci risiamo: lui è stato categorico, stasera sto con gli amici. E domenica vedo la partita con loro. E martedì c’è la cena con quelli del calcetto. E tu che sbraiti, fai il muso, urli e se non urli, comunque rosichi. No. Queste sue uscite/serate/nottate con gli amici fanno bene. A lui, a voi.

(Continua a leggere dopo la foto)



Secondo uno studio tedesco, per un maschio, stare con gli amici maschi, apporta benefici notevoli. Nello specifico, diminuisce lo stress e aumenta il buonumore. Lo studio è stato condotto su un tipo di scimmia, la bertuccia, che ha comportamenti sociali simili a quelli umani. Questi primati vivono in gruppi con altri maschi e finiscono per “discutere” per una femmina o per il cibo. Ma, all’interno della comunità, si formano dei gruppetti di maschi amici che si aiutano tra di loro e non entrano in conflitto. Non solo: tra i maschi che frequentano esponenti del loro stesso sesso, l’ormone dello stress tende a restare più controllato. Che significa? Meno stress generale. Ma anche meno sofferenza e meno malattie. Ovvero: il maschio si controlla di più e gode di salute migliore se frequenta spesso amici dello stesso sesso. I maschi umani? Funzionano esattamente allo stesso modo. Dai, non gli rompere più se la domenica (e non solo) ti lascia sola…

Leggi anche: La birra fa bene ai maschietti: una al giorno aumenta la fertilità

Più amici (maschi) hai, più col tuo lui il sesso è mitico