Guida (perfida) ai regali di Natale per gente che detesti


Ogni Natale è così: tocca fare i regali pure a quelle persone che proprio ci stanno antipatiche. Però, un po’ per dovere, un po’ perché non possiamo tirarci indietro, ci tocca. Tipo che fai, non fai il regalo alla suocera rompi? O alla nuora che fa la vip? O al vicino di scrivania che ti regalerà senz’altro qualcosa? Vi aiutiamo: ecco una listarella di idee regalo per quelli che ci stanno antipatici. Per non dire che li odiamo…

(Continua a leggere dopo la foto)







1) Per l’amica (ma quando?!) che è sempre a dieta ma fa finta di mangiare un sacco, un bel cesto contenente alimenti ipercalorici. Mettici di tutto: dal gorgonzola al torrone al triplo cioccolato. Motivo: rosicherà di avere in casa questa roba e non poterla mangiare.

(Continua a leggere dopo la foto)




2) La stella di Natale. Perfetta per: chi non ha il pollice verde. Già è difficile farla durare se hai il pollice verde, figuriamoci se non ce lo hai. Motivo per cui regalarlo: questa incapacità farà aumentare la frustrazione del destinatario.

3) Un libro di equitazione a chi non è mai andato a cavallo. Un libro sui funghi a chi non li ama. E così via. 

(Continua a leggere dopo la foto)


4) Un animale domestico. È il regalo perfetto per chi sogna di avere una casa perennemente pulita e perfetta. Quale miglior dono di un cucciolo che sporca e graffia e morde tutto?

5) Profumi. La persona che li riceve capirà subito: non aveva idee migliori.

6) Un peluche. Se lo regali a uno che ha più di 8 anni, non potrà che storcere il naso.

(Continua a leggere dopo la foto)

7) Un kit di spazzolino (magari elettrico) con dentifricio contro l’alito cattivo. Il non amico capirà che anche tu ti sei accorto dei suoi problemi.

8) Abbonamento in palestra. La persona che lo riceve si sentirà grassa e budinosa. Ma non potrà che ringraziarti per averglielo ricordato.

9) Soprammobili. Una roba antica, trita e ritrita. Inutile. In più si impolvera di continuo e ti impone una vita da perpetua.

10) Buono regalo. Che sarebbe come dire: non avevo tempo di pensare a te. A te, pensaci da solo. Io ho molto (di meglio) da fare.

11) Abbigliamento di misure sbagliate. Troppo piccolo o troppo grande. Farà sentire inappropriato colui che lo riceverà… 

Leggi anche: Di che segno è? Ecco il regalo di Natale che fa per lui

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it