Sesso a rotta di collo. Sulla scrivania, nel parcheggio, ma anche nel ripostiglio. Lo hanno fatto dappertutto come pazzi e durante le feste di Natale. Irrefrenabili. Ecco chi sono gli “insospettabili” e perché succede tutto questo tra loro


 

Andare in ufficio a lavorare per molti può essere una seccatura, soprattutto durante le feste, la voglia di restare a casa può essere molto allettante. Ma per altri, invece, l’idea  di andare sul posto di lavoro risulta molto eccitante. Infatti, il Natale è appena passato, con tutto il suo corollario di feste aziendali per farsi gli auguri. Feste dove, c’è da giurarci, in tanti si saranno divertiti. Vi state chiedendo perché? La risposta arriva da uno studio fresco di pubblicazione, in cui dei simpatici ricercatori svelano parecchi altarini, riguardo alla vita che si svolge negli uffici. Secondo la ricerca, che è stata condotta in Gran Bretagna dalla Ann Summers, noto rivenditore britannico di lingerie e sex toys, a queste feste aziendali, 4 persone su 10 non si scambiano solo gli auguri, ma fanno di più: sesso. Ovvero, sesso tra colleghi. L’obiettivo della ricerca, che ha coinvolto 2mila adulti, era scoprire la professione in cui si creano più facilmente occasioni di incontri hot tra colleghi. (Continua a leggere dopo la foto)








Dall’indagine è così emerso che il 39% delle persone ha ammesso di aver fatto sesso con un collega durante una festa organizzata per il Natale, mentre oltre il 50% ha raccontato di aver baciato un compagno di lavoro. Secondo i dati riportati dal ‘Mirror’, il luogo privilegiato per fare sesso è il parcheggio dell’ufficio, indicato dal 25% dei partecipanti al sondaggio; un 21% sceglie la sala del consiglio di amministrazione, il 18% opta per un ripostiglio, il 16% la stanza del direttore e un 15% la propria scrivania. 

(Continua a leggere dopo le foto)






Meno sorprendentemente, uno su cinque ha rivelato di essersi ritrovato nell’imbarazzante situazione di essersi ubriacato alla festa di Natale. Per quanto riguarda le professioni che più facilmente si lasciano andare alla promiscuità, infine, in testa c’è il settore dell’IT (Information technology) con il 76%; segue il mondo degli avvocati al 74%, le risorse umane al 72 a pari merito con il settore trasporti e logistica; poi la finanza con il 71% e il mondo dei media e del marketing al 68%. In classifica anche il comparto salute (52%) e quello scolastico (con il 45%).

Ti potrebbe interessare anche: Godere in modo profondo, intenso e totale. Per ottenerlo non dovrai muovere neanche un muscolo. Basterà che il suo lui scivoli lentamente nella tua lei e a quel punto sarà una magia. Lo chiamano “orgasmo di valle” ed è come arrivare in paradiso

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it