Francesca Pascale esce allo scoperto: la decisione di Lady Berlusconi è ufficiale


Finora era solo un annuncio. Quasi uno slogan. Ora, con la registrazione del ‘nome’, è diventato qualcosa di concreto e ufficiale. Stiamo parlando dell’associazione ‘I Colori della Libertà’, creata da Francesca Pascale, compagna di Silvio Berlusconi, per la tutela dei diritti delle persone Lgbt.

Da sempre impegnata nella lotta per i diritti civili e la prevenzione dell’Hiv, con particolare attenzione alle famiglie arcobaleno e delle donne vittime di violenza, la fidanzata del Cav – a quanto apprende l’Adnkronos – ha deciso di uscire allo scoperto, depositando il 26 novembre scorso presso l’ufficio marchi e brevetti del Mise quello che tecnicamente si chiama la ‘dicitura’ ‘Associazione I Colori della Libertà’. Cinque anni prima, l’11 settembre del 2014, Pascale aveva registrato il simbolo della Fondazione ‘I Colori della Libertà’ con tanto di veste grafica. (Continua a leggere dopo la foto)






Nei giorni scorsi Pascale ha dato il suo sostegno al ‘movimento delle sardine’, che sta sfidando nelle piazze Matteo Salvini, ma non avrebbe ancora deciso se partecipare alla manifestazione di piazza San Giovanni, in programma sabato. “Guardo con interesse alle sardine, vi ritrovo elementi e quella libertà che furono propri della rivoluzione liberale di Berlusconi”, ha detto la compagna dell’ex premier in una intervista all’Huffington post. (Continua a leggere dopo la foto)






“Si tratta di un fenomeno spontaneo, dilagante, animato da giovani, quindi va guardato con rispetto, interesse e soprattutto non va sottovalutato. Un errore che a suo tempo è stato commesso con i 5 stelle ed il risultato è quello che è oggi sotto gli occhi di tutti. Perché etichettarlo come un gruppo manovrato da ambienti di sinistra, al fine di sminuirlo?”, ha continuato Pascale. “Nelle sardine ritrovo alcuni elementi della rivoluzione liberale, naturalmente attualizzati”. (Continua a leggere dopo la foto)



 

Già in passato Pascale aveva sottolineato la sua distanza dalla Lega di Matteo Salvini in un’intervista al Fatto Quotidiano. “Non condivido il sovranismo, aborro gli estremismi”, disse per spiegare la sua assenza dalla manifestazione del centrodestra a trazione Carroccio in piazza San Giovanni. La stessa piazza dove manifesteranno le Sardine il 14 dicembre e dove Pascale potrebbe andare.

Guai con la giustizia per l’influencer Christina Bertevello. Emerge una storia di soldi e pestaggio

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it