Nasce l’Università della Pausa pranzo: “Migliorare un momento fondamentale”


Ristoratori all’università per migliorare i propri piatti e il proprio servizio. E offrire pasti originali e personalizzati a una clientela che chiede novità e un momento, quello del pranzo, per prendersi cura di se stessi. Nasce l’Università della Pausa Pranzo, la prima iniziativa nel suo genere lanciata in Italia da Edenred. I corsi, rivolti a ristoratori, proprietari di bar piccoli e grandi, tavole calde e fredde, ma anche agriturismi e tutte le tipologie di esercizi pubblici che accettano i buoni pasto di Edenred, da oggi possono prendere parte agli incontri e alle sessioni virtuali dello chef Stefano Callegaro, vincitore della quarta edizione di Masterchef Italia, e del team dell’Università della Pausa Pranzo.

Non solo lezioni di cucina, ma percorsi di co-creazione per valorizzare le diverse caratteristiche dell’offerta di menu per la pausa pranzo dei partecipanti. Sarà inoltre possibile accedere agli ultimi trend di mercato e a sessioni di marketing della ristorazione, comunicazione nel punto di ristoro, personal branding e altro.







Nella prima fase l’Università della Pausa Pranzo coinvolgerà onsite un numero selezionato di ristoratori del network Ticket Restaurant, mentre i contenuti saranno disponibili online per tutta la rete di accettazione Edenred dal sito dedicato. “Vogliamo aiutare la rete dei nostri ristoratori a evolvere rispetto ai gusti dei clienti e della pausa pranzo”, ha spiegato Luca Palermo, amministratore delegato di Edenred Italia nel corso della presentazione dell’iniziativa a Milano.

“L’Università della Pausa Pranzo è un modo per stare vicino ai ristoratori, per fornire loro gli strumenti di miglioramento continuo dell’offerta e per coinvolgerli e farli sentire parte di una rete. I nostri partner sono professionisti che conoscono molto bene il loro lavoro, quindi all’interno dell’Università intendiamo confrontarci insieme, imparare gli uni dagli altri, valorizzarci reciprocamente, sotto la guida di esperti del settore”, ha continuato Palermo.

“Il mio compito – ha sottolineato lo chef Callegaro – è quello di fissare l’attenzione sulla pausa pranzo, un momento che per anni è stato bistrattato e relegato a un panino in piedi, veloce e senza grande fantasia. Vogliamo dare la giusta dignità a questo momento, oggi che la cura di se stessi e la necessità di prendersi i propri momenti è diventata fondamentale”.

Negli anni, ha spiegato, “ho raccolto il desiderio di molti ristoranti interessati a iniziative come questa: momenti innovativi di confronto, di aggiornamento, formazione e consulenza per variare e stare al passo con un mercato, quello della ristorazione, in cui c’è molta competizione. Edenred ha dato una risposta concreta a questo bisogno e io sono orgoglioso di esserne portavoce. Lo spirito dell’Università della Pausa Pranzo è vivace e smart: si pensi a una fucina dell’innovazione della pausa pranzo con un format innovativo, spazi di apprendimento reali e virtuali, e tantissima interattività”.

Caffeina news by AdnKronos

www.adnkronos.com

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it