Zanzare, ecco come combatterle: il trucco del caffè che in pochi conoscono per allontanarle


L’estate ha tanti pregi, ma anche qualche fastidioso difetto, e tra i più odiati ci sono le zanzare. Per chi proprio non sopporta questi insetti, ma non vuole ricorrere a piastrine, creme o spray, di rimedi ce ne sono. Dai classici oli essenziali (bene lavanda, limone, citronella e geranio) alle vere e proprie trappole fai da te. In Italia sono tre le zanzare più comuni: la ‘’Culex pipiens’’ che predilige gli ambienti cittadini e le ore notturne, ‘’l’Aedes caspius’’ che alla città preferisce le zone costiere e pianeggianti e la ‘’Aedes albopictus’’ meglio nota come zanzara tigre.

È quest’ultima la più aggressiva delle tre ed è particolarmente diffusa nelle zone urbane del Centro Nord. Le zanzare comuni, della famiglia dei Culicidi, sono in grado di rovinarci un barbecue in famiglia propinandoci antiestetiche e pruriginose punture provocate dal loro pungiglione e di farci passare intere notti in bianco a causa dell’insopportabile ronzio che emettono mentre volano.








È però possibile tenerle lontane evitando di ricorrere a prodotti chimici ed utilizzando sostanze naturali come il caffè, il cui aroma possiede straordinarie capacità repellenti. Vediamo insieme come tenere lontane le zanzare con il caffé. Per attuare questo rimedio naturale che ci permette di difenderci dalle punture di insetto ci servono: Caffè (Liquido, macinato o chicchi), Carta alluminio, 1 piatto, 1 nebulizzatore, accendino.




È il forte odore di caffè ad allontanare le zanzare, diventa quasi un repellente specialmente se viene bruciato. Per questo motivo se in un piatto ricoperto di carta alluminio mettiamo un po’ di caffè in chicchi ricoperto da quello macinato, e gli diamo fuoco lasciando che bruci lentamente, quasi come se fosse incenso, le zanzare si allontaneranno appena iniziano a sentire l’odore di caffè. Il caffè in polvere, inoltre, può essere sparso vicino ai punti in cui c’è acqua stagnante e dove quindi può esserci una più alta concentrazione di zanzare.


 

Con il caffè liquido si possono comunque tenere alla larga le zanzare, infatti basta trasferirlo in un contenitore con nebulizzatore e spruzzarlo in tutte le zone maggiormente infestate dalle zanzare, anche attorno alle finestre e ai davanzali di casa in modo che non entrino. I chicchi di caffè hanno in potere di uccidere le larve di zanzara se introdotti nel terreno delle piante oppure nell’acqua stagnante, poiché restano in infusione sprigionando tutte le loro proprietà. Inoltre il caffè fa molto bene anche alla salute delle piante rendendole più fertili.

Dieta South Beach, il regime alimentare delle star che ti fa perdere fino a 8 kg

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it