Accessori bagno di design: solo estetica o anche funzionalità?


Molti locali professionali utilizzano accessori per il bagno per poter gestire al meglio la disponibilità di carta igienica o sapone e tenere traccia dei consumi. È anche una scelta igienica se calcoliamo il via vai di persone costante: non è possibile lasciare saponette o boccetti di sapone liquido come quelli che teniamo in casa, soprattutto in posti come bar e uffici. Possiamo limitarci a fare un calcolo strategico ma è giusto anche considerare i vantaggi di un’estetica appagante in un contesto professionale, che sia un ufficio o un ristorante.







Accessori per il bagno colorati.

La giusta immagine aiuta il nostro locale trasmettendo un’idea di eleganza e pulizia che attrae il pubblico, nel caso per esempio di un ristorante, o che mette nel giusto spirito i clienti o il personale, se parliamo di un ufficio. Siamo tutti più volenterosi di fare affari con un’azienda che trasmette cura per i dettagli e solidità. I colori poi aggiungono un livello di comunicazione aziendale e possono essere selezionati in tinta. Oggi come oggi molte imprese e attività prestano molta attenzione a come e cosa comunicano e i piccoli dettagli, come la scelta di accessori di design per il bagno, possono fare la differenza.




Design a prezzi ragionevoli.

Considerando la collocazione bisogna però considerare la resistenza all’usura e al tempo dei materiali impiegati. Scegliere il vetro o la ceramica è sicuramente elegante ma è poco pratico oltre che dispendioso. La fortuna di oggi è che materiali come la plastica hanno raggiunto livelli qualitativi di lavorazione che garantiscono la quasi totale invulnerabilità all’acqua e all’usura mantenendo colori brillanti a lungo nel tempo. Oltretutto questi materiali, seppure trattati non hanno costi esagerati di produzione e diventa così possibile coniugare eleganza e praticità.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it