Questo bambino è destinato ad essere uno degli uomini più importanti del pianeta. “Quando l’ho visto ho pianto, non riuscivo a fermarmi” ha detto un emozionato e illustre papà


 

La Casa reale svedese ha diffuso la prima foto ufficiale di Alexander, il principino neonato. L’immagine è stata scattata dal neo papà, un emozionatissimo Carl Philip di Svezia, che ha assistito alla nascita senza trattenere la commozione. “Ho pianto, non riuscivo a fermarmi”, ha raccontato. La mamma è la principessa Sofia, ex modella sposata nel giugno del 2015. 

(Continua a leggere dopo la foto)



L’annuncio del lieto evento è arrivato da re Carlo Gustavo in persona, durante l’incontro con il Gabinetto. Poi la notizia, con la foto del piccolo, è stata pubblicata sul sito della casa reale.  “I suoi altri nomi – ha detto il re – sono Erik, Hubertus e Bertil, e il suo titolo sarà duca di Södermanland”. Erik è il nonno materno del bambino e ed è un antico nome reale, mentre Hubertus è uno dei nomi di suo nonno paterno, il re Bertil era, invece, lo zio del re che morì nel 1997.

Il principino è nato lo scorso 19 aprile, ma ha “debuttato” in queste ore sui social della Casa reale svedese, presentandosi così al mondo. Alexander alla nascita pesava poco più di tre chili, e come si vede nella foto dorme tranquillo nella culla, con i pugni chiusi e l’espressione rilassata. 

Per il principe Carl Philip e la moglie Sofia, che il prossimo 13 giugno festeggeranno il primo anno di matrimonio, è la gioia più grande. “Siamo incredibilmente felici”, aveva detto il secondogenito di re Carl Gustav a poche ore dalla nascita del figlio.

Il piccolo “Royal baby” è al quinto posto per la successione al trono dopo la ziaVictoria, i cuginetti Estelle e Oscar, e il papà, ed è anche il quinto nipote dei sovrani Carl Gustav e Silvia. Oltre ai figli di Victoria, a fargli compagnia ci sono Leonor e Nicolas, figli di zia Madeleine. Il divertimento, a corte, sarà assicurato. 


 

Qual è la differenza tra Svezia e Siria? La risposta (impressionante) nelle immagini Google…