Cosa succede se metti il sale nella lavatrice? È ora di provare: guarda il risultato e non riuscirai a farne più a meno


 

Esistono varie tecniche per eliminare le macchie, ma come pulire la lavatrice? Anche questo elettrodomestico ha necessità di manutenzione: il cestello, le guarnizioni e le vaschette del detersivo, ammorbidente e candeggina e il filtro vanno puliti in modo da ottenere un bucato perfetto. Ecco come fare per avere la massima resa con il minimo sforzo. 

(Continua a leggere dopo la foto)







La pulizia deve essere pianificata anche in base a quanti lavaggi eseguite in una settimana, ovvero al quantitativo di panni sporchi che lavate in lavatrice. Calcolate che ogni 60 lavaggi circa andrebbe eseguita questa azione detergente approfondita, verificate ogni quanti mesi vi dovrete porre la problematica di come pulire la lavatrice. Il filtro è consigliabile verificarlo due volte l’anno.

Sale grosso. Può essere utilizzato per la pulizia del cestello e per la parte interna di tubi e guarnizioni che non si vedono.

Pulire il filtro. L’operazione di smontaggio dei filtri deve essere fatta con la lavatrice a riposo e dopo essersi assicurati di aver chiuso i rubinetti dell’acqua. Per precauzione, mettete sempre una bacinella sotto al punto in cui si sta smontando il filtro.

Pulire l’oblo. Possiamo versare un bicchiere d’aceto nel cestello, e altro aceto nella vaschetta del detersivo e dell’ammorbidente, quindi avviare la lavatrice per un ciclo di lavaggio a vuoto. Una miscela di acqua e aceto può essere utilizzata anche per pulire le guarnizioni e il vetro dell’oblò. 

Tutte le parti removibili della lavatrice necessitano di una pulizia accurata. Un esempio sono le vaschette del detersivo in cui si accumulano i residui più ostinati di calcare, detergenti e ammorbidente. È buona norma lasciare in ammollo per qualche ora queste componenti in una bacinella piena di acqua calda, aceto e bicarbonato. 

Come ottenere panni bianchissimi. Quando vogliamo fare la lavatrice con la biancheria sporca non colorata, insieme al sapone possiamo aggiungere due cucchiai di sbiancante all’ossigeno attivo, per carbonato di sodio. Sono in vendita nei supermercati o nei negozi biologici: può anche essere indicato col nome internazionale di Sodium Carbonate Peroxide.

 

Aveva chiuso suo figlio disabile nella lavatrice e ora spunta un altro video choc: ecco cosa gli ha fatto questa volta…

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it