Che erba fumate (se lo fate, ovviamente), o fumano i vostri figli (se lo fanno, è chiaro)? Attenti alla nuova marijuana che circola in Italia: è pericolosa, ecco che “robaccia” è


 

Le statistiche parlano chiaro: in Occidente gli italiani sono i più affezionati e numerosi consumatori di marijuana. Uno su sette fuma abitualmente. Tre su sette occasionalmente. Peccato che quella che finisce stretta tra le cartine, marijuana non sia, o meglio, è qualcosa di diverso… La cannabis comperata dai pusher lungo le strade infatti, scrive l’Huffington Post,  è ormai una varietà che ha spazzato via l’erba tradizionale per lasciare il posto a una sostanza dopata, ogm e prodotto di una industrializzazione criminale che ha stravolto le caratteristiche originarie della pianta e fa male (parecchio) alla salute. Il tasso di Thc , la sostanza psicotropa tipica della pianta, raggiunge quasi sempre il 10%, quando si attestava intorno al 2-3% fino a 15 anni fa. La seconda caratteristica impressionante è la quasi totale mancanza del principio terapeutico, il Cannabidiolo, ossia una delle ragioni per le quali la cannabis viene utilizzata in medicina. Una vera e propria “bomba” che minaccia di causare danni piuttosto gravi sia a livello cardiovascolare che psicologico.

 







Ti potrebbe interessare anche: “Cercasi assaggiatore di marijuana”: quell’annuncio di lavoro davvero insolito. Ecco requisiti, mansione e luogo di lavoro

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it