Miss Italia, la bellezza si fa più “umana”: il concorso apre alle “curvy”. Sulla passerella la prima ragazza taglia 52. Eccola


 Se non è una rivoluzione copernicana allora poco ci manca. Stavolta le stelle c’entrano poco, ma il ripescaggio di Stefania Nocella a miss Italia è qualcosa di simile. Perché? Diciamo che mai una taglia 52 era stata ammessa in più di mezzo secolo di storia del concorso.

(continua dopo la foto)







Ed invece eccola posare (la quarta da sinistra) con le altre concorrenti in lista per accedere alla fase finale. Una decisione che la direzione del concorso ha motivato con una nota ufficiale che recita: “un’ammissione determinata dal significato che la sua presenza rappresenta come apertura al mondo femminile e, in particolare, a quello delle Curvy”. Che sia l’inizio di una nuova era? 

Ti potrebbe interessare anche: La prima Miss Italia Curvy. Il concorso apre alle “big”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it