Mette la biancheria appena comprata in questo oggetto (che abbiamo tutti in casa) ed è subito pulita e asciutta. Pensate sia uno scherzo? Affatto, quando vedrete di cosa si tratta direte ‘Ma perché non ci avevo pensato!’. Sicuro: vi farà impazzire


 

Quante volte è capitato di volere lavare e asciugare in fretta un capo di abbigliamento. Avete appena comprato quel completino intimo da sballo e non vedete l’ora di indossarlo, ma i tempi tecnici per averlo pulito e profumato sono troppo lunghi. C’è un metodo tanto bizzarro quanto utile che vi lascerà senza parole, magari qualcuno rimarrà spiacevolmente colpito, ma vi assicuriamo che è una soluzione pratica e velocissima. Avete mai pensato di lavare la biancheria nella centrifuga per l’insalata? Esatto avete capito bene: basta una comunissima centrifuga di quelle che utilizziamo per lavare, sciacquare e asciugare la lattuga per poter fare altrettanto con la vostra biancheria. Naturalmente, l’ideale è utilizzare questo metodo per la biancheria leggera, poco sporca, magari appena acquistata e che si desidera pulire da polvere o microbi in generale. Per i più schizzinosi, potreste tenerne una pronta all’uso anche solo per questo scopo, così da non mischiare le due faccende. (Continua a leggere dopo la foto)






Presto detto: basta una centrifuga per lavare la biancheria in un attimo, sfruttando lo stesso principio del cestello della lavatrice, ma in modo manuale. Sarà come avere una mini lavatrice sempre pronta all’uso. I passaggi sono molto semplici: riempite per non più di metà a vostra centrifuga di acqua e detergente per la biancheria. Poi immergete i vostri capi che ovviamente non dovranno essere voluminosi, troppo sporchi o troppo numerosi. Valutate in base al buon senso la capienza della vostra speciale “bacinella”. (Continua a leggere dopo le foto)








 

Dopo queste operazioni, azionate la centrifuga in modo da simulare meccanicamente un’azione di lavaggio efficace. Proseguite anche per qualche minuto. Poi, togliete l’acqua saponata e sporca e riempite di nuovo con acqua pulita e risciacquate azionando di nuovo la centrifuga per un paio di minuti. Ripetete l’operazione anche più volte se lo ritenete necessario, finché l’acqua non sarà limpida. Infine. provvedete a svuotare la centrifuga dall’acqua dell’ultimo risciacquo e azionatela da “asciutta” per asciugare i vostri capi a meglio.

Ti potrebbe interessare anche: Arriva la bolletta e in casa si cade nel terrore. Ogni volta una spesa enorme. Dal frigo alla tv, ecco le dritte per risparmiare sulla bolletta

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it