Sei emotiva e lunatica? Ecco perché la scienza dice che puoi andarne fiera…


 

Un libro che sostiene quanto sia bello essere lunatiche, umorali e isteriche. Insomma, essere donna. Nel volume “Moody Bitches: The Truth About the Drugs You’re Taking, the Sleep You’re Missing, the Sex You’re Not Having, and What’s Really Making You Crazy” (“Stronze lunatiche: tutta la verità sui farmaci che prendete, sul sonno che state perdendo, sul sesso che non praticate e su ciò che vi fa davvero diventare pazze”), la psichiatra newyorkese Julie Holland spiega che “le donne credono che l’essere umorali sia un problema e una debolezza, mentre la nostra sensibilità e la nostra emotività sono un bene prezioso e non un disturbo che deve essere curato”.

La critica della Holland – come riporta l’Huffington Post – parte da una considerazione: negli Stati Uniti una donna su quattro fa uso di psicofarmaci, mentre gli uomini che si sottopongono a questo tipo di trattamenti sono solo uno su sette. Perché? “Li sperimentano sugli uomini e li vendono alle donne Ma l’uso inappropriato di questi medicinali – sottolinea Holland – non solo reprime un aspetto fondamentale dell’essere donna, ma può anche avere conseguenze negative sulla salute”. Il cervello di una donna è, infatti, diverso da quello di un uomo.

“Ci hanno insegnato a chiedere scusa per le nostre lacrime, a sopprimere la nostra rabbia e a nascondere le nostre paure per non essere chiamate isteriche e per compiacere qualcun altro” – sottolinea Holland – “Seguire una “buona dieta”, fare del “buon sesso” e del “buon esercizio fisico” e infine avere una “buona consapevolezza di sé è tutto ciò che serve per elevare il proprio stato d’animo e vivere pienamente la propria vita”.

Ti potrebbe interessare anche: Fantasie sessuali, censite tutte le differenze tra uomini e donne…







Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it