L’amore in ufficio? Meglio evitare, ma se proprio dovete ecco le 10 cose da sapere


Le storie d’amore in ufficio sono tanto diffuse che sul tema circolano indagini a bizzeffe. E tutte sottolineano gli effetti collaterali di questi rapporti. La BP Academy, ad esempio, ha rivelato che sulla base di 200 manager intervistati e sull’analisi di alcuni studi internazionali, il 73% sarebbe pronto a licenziare il collaboratore che avesse una relazione con un/una collega; il 55% è convinto che la liaison possa inficiare la creatività mentre il 45% si limiterebbe a dividere gli amanti in diversi reparti.

L’amore in ufficio renderebbe i lavoratori: più nervosi (33%), più distratti (28%), meno competitivi (20%), più sospettosi (12%), meno corretti con gli altri (7%). Insomma, a ben vedere, sarebbe meglio evitare. “Buona parte della giornata si trascorre tra colleghe e colleghi e, in qualche caso, sembra inevitabile provare attrazione o innamorarsi della persona che vediamo tanto frequentemente. Però la verità è che, o sul piano relazionale o sul piano professionale, si creano sempre delle difficoltà insormontabili”, sostiene Daniele Barbone, fondatore della BP Academy, come riporta Vanity Fair.

(Continua a leggere dopo la foto)








 

Ma se proprio dovete farlo, lo studioso ha stilato un decalogo da seguire per regolarizzare al meglio i rapporti d’amore nel suo ufficio e nelle aziende per cui fa consulenza:

1. Se ti innamori licenziala/o!

Il capo deve essere il primo a dare il buon esempio cercando di troncare subito un rapporto pericoloso

2. Vicini di scrivania

Altamente sconsigliato avviare una storia con la collega o il collega con cui si lavora gomito a gomito. La ragione è piuttosto semplice: nel caso la relazione finisse male, sarebbe terribile doversi vedere continuamente e avere l’altra/o a pochi centimetri

3. Non uscite con il capo o con un vostro sottoposto

Avere una storia con chi vi comanda o con qualcuno che occupa una posizione inferiore alla vostra crea un conflitto di interesse sia per voi che per l’azienda

4. Non scambiatevi effusioni in ufficio

Scambiarsi effusioni in ufficio, nel parcheggio o ad eventi aziendali mette a disagio gli altri e vi fa apparire poco professionali”

5. Informatevi sulle regole aziendali

Informatevi sul fatto che ci siano o meno linee guida aziendali che riguardano le relazioni sentimentali fra colleghi. È fondamentale farlo prima che riveliate la situazione ai vostri superiori

6. Preparatevi al peggio

Siate pronti ad affrontare quello che può succedere in caso di rottura

7. Siate discreti

Meglio che la maggior parte dei vostri colleghi non lo sappiano

8. Messaggi compromettenti

Forse siete soliti scambiarvi messaggini romantici o erotici via e-mail dalla casella di posta aziendale? Ebbene: cercate di evitarlo. Potreste essere tracciati o potreste persino sbagliare destinatario

 

9. Lavare i panni sporchi a casa propria

Non portare in ufficio i problemi della coppia

10. Momenti di svago o ricreativi

Evitare di andare in pausa pranzo insieme o prendere permessi o ferie gli stessi giorni per non destare sospetti.

Ti potrebbe interessare anche: Farlo in ufficio? Può essere molto rischioso, attenti alle finestre…

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it