Marchese, tra scultura classica e musica punk rock


Inaugura una nuova galleria a Carrara: la Tabularasa Tekè gallery e lo fa con un evento d’eccezione: Storyless, la mostra personale di Corrado Marchese. Il suo è un lavoro che ha voluti riferimenti alla scultura classica, rinascimentale e barocca, ma nel contempo un legame con la musica punk rock dalla quale l’artista eredita piglio ribelle, tono critico e impegno sociale. La scelta del marmo è sicuramente rilevante e prende vita da un pensiero principale e filo conduttore delle sue opere: scolpire la musica. L’idea è quella di combinare l’Old school scultoreo con il rock n’roll, il raggae, lo ska, il blues o l’hard core. Sculture che prendono vita da una canzone senza limiti di materiali o dimensioni. La neo-nata galleria carrarese espone le opere di Marchese a partire dal 27 giugno fino al 31 agosto.