Parigi, nella notte distrutta l’opera della discordia


L’installazione dell’artista contemporaneo Paul McCarthy in una delle piazze centrali di Parigi, protagonista delle polemiche che l’hanno resa celebre in tutta Europa a causa della sua somiglianza con un giocattolo erotico, è stata colpita nella notte dai vandali. L’artista aveva scatenato l’ira di alcuni francesi che, non avevano gradito l’opera, una sorta di fungo verde gonfiabile, posizionata in Place Vendôme, avevano addirittura cercato di aggredirlo.



 

Inizialmente  l’artista aveva ammesso di essersi ispirato ai sex toys ma , forse proprio a causa delle polemiche suscitate, aveva dichiarato che  l’opera era astratta e che ognuno poteva vederci quello che voleva.


 

Ieri notte alcuni vandali hanno sgonfiato l’installazione distruggendola. Il sindaco di parigi ha espresso solidarietà  a McCarthy dichiarando  che la capitale francese non tollera attacchi alla libertà di espressione artistica.