La piccola ballerina di Degas va all’asta e parte da un prezzo esorbitante


Un’icona della scultura impressionista, una celeberrima “Piccola ballerina di quattordici anni” dell’artista francese Egard Degas (1834-1917), sarà battuta all’asta mercoledì 24 giugno dalla casa Sotheby’s a Londra. La statua in bronzo è stimata tra 10 e 15 milioni di sterline, ma data la sua eccezionalità gli specialisti ipotizzano un prezzo finale assai più alto. Si tratta di un’opera rivoluzionaria che all’epoca destò grande scalpore, anche per l’abito succinto con cui fu raffigurata l’adolescente.



Il tema della piccola ballerina è stato utilizzato da Degas sia per i dipinti che per le sculture. La statua che andrà all’asta è uno dei pochi bronzi di Degas ancora in mani di privati, perché gli altri sono custoditi in musei europei ed americani. La statua (complessivamente Degas ne fece 27 pezzi) raffigura una studentessa di balletto, la giovanissima belga Marie van Goethem.  Nella stessa asta londinese di Sotheby’s, sarà offerto un altro capolavoro impressionista. Si tratta del dipinto “Il caffè delle Follies-Bergère” di Edouard Manet, eseguito dal pittore francese in una prima versione datata 1881. L’opera è stimata tra 15 e 20 milioni di sterline.

Caffeina news by Adnkronos