La Superluna: oggi, 7 maggio, tutti con gli occhi al cielo. È l’ultima del 2020: cosa avrà di speciale. L’ora più giusta per vederla


Tutti con gli occhi all’insù questa sera perché ci sarà la Superluna, l’ultima del 2020. La Luna piena sarà il 6% più grande rispetto al normale perché si trova in uno dei punti della sua orbita più vicini alla Terra. Complice anche il bel tempo con il cielo sereno e l’assenza di aerei dovuta all’emergenza coronavirus, sarà facile ammirare lo spettacolo sopra le nostre città. I nativi americani, e in particolare la tribù degli Algonchini che abitavano gli attuali Usa nord-orientali, la chiamavano Luna dei Fiori a causa dell’abbondanza dei fiori nel mese di maggio.

In altre tradizioni è invece la Luna del Latte o della Semina del Mais. E in questo doloroso 2020, ma che ora vede una speranza, sarà più “vicina” e apparirà dunque più grande (anche se non lo è veramente). Il 7 maggio, alle nostre 12:45, sarà Luna Piena e il nostro satellite naturale sarà a 361.184 km di distanza dalla Terra, contro una media di 384.400 km. Le tre denominazioni sempre legate alle sue apparizioni nei periodi di inseminazione della terra sono “La Madre Luna”, “Luna lattea” e “Luna del grano”. (Continua a leggere dopo la foto)










Le ultime Superlune sono state il 9 marzo e la notte tra il 7 e l’8 aprile. In Italia sarà visibile dopo le 20 e scomparirà dopo le 5.45. Il prossimo appuntamento sarà ad aprile del 2021. Il termine Superluna non è tra le denominazioni ufficiali dell’International Astronomical Union. (Continua a leggere dopo la foto)






Tuttavia, come spiega la Nasa, sulla base della definizione dell’astrologo Richard Nolle del 1979, una Superluna è una Luna piena entro il 90% del perigeo, ovvero il punto di minima distanza della Terra in una data orbita. Nel 2020, la luna oscilla tra i 406.692 km registrati il 24 marzo e 356.907 km del 7 aprile. (Continua a leggere dopo la foto)



 


Il 7 maggio il nostro satellite può dirsi quindi Superluna, l’ultima delle 4 ammirate in questo 2020: Luna piena (9 febbraio 2020): 362.479 km; Luna piena (9 marzo 2020): 357.404 km; Luna piena (8 aprile 2020): 357.035 km; Luna piena (7 maggio 2020): 361.184 km. Non sarà più grande davvero, ma, con un cielo sereno, potrebbe apparire così, dandoci la sensazione che anche il nostro satellite è “vicino a noi”.

Ti potrebbe anche interessare: Fuga di gas da una fabbrica: 10 morti. “La gente sviene per strada”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it