Se credete che queste siano banane come tutte le altre vi sbagliate. Arriva la ”super banana”. Cosa ha di speciale e perché sarà utile a tutti noi


 

Una ‘super banana’ particolarmente ricca di carotenoidi, pigmenti che nel nostro fegato vengono trasformati in vitamina A amica degli occhi. Uno studio australiano apre alla produzione di frutti geneticamente modificati che promettono di contrastare una forma di cecità particolarmente diffusa in Africa e Sudest asiatico.

(Continua a leggere dopo la foto)



In queste aree del mondo, spiegano gli esperti, la carenza di vitamina A assume proporzioni dilaganti, con 250-500 mila bambini che ogni anno rischiano di perdere la vista per sempre. Una banana Ogm costruita ad hoc potrebbe salvarli dal diventare ciechi, assicurano gli scienziati che contano di avviare le coltivazioni in Uganda entro il 2020. La ricerca, descritta dal quotidiano inglese Mirror, è coordinata da Cara L. Mortimer della Queensland University of Technology di Brisbane, e pubblicata sul ‘Journal of Agricoltural and Food Chemistry’ dell’American Chemical Society.


Gli studiosi hanno confrontato 2 diverse varietà di banana: la ‘Cavendish’, quella color giallo pallido più diffusa in Occidente, e la ‘Asupina’, di un colore più aranciato, tipica dell’area Pacifica. Mentre la Cavendish produce una quantità maggiore di enzimi che abbattono il contenuto di carotenoidi fino a eliminarli, la Asupina durante la maturazione immagazzina in micro-sacche questi preziosi pigmenti, aumentandone la concentrazione.


L’idea è dunque quella di progettare una nuova varietà di banana, geneticamente modificata in modo da mimare il meccanismo di stoccaggio dei carotenoidi tipico dell’Asupina. Super banane simili a ‘bombe’ di vitamina A. Ci sta lavorando James Dale, collega di Mortimer, convinto che “la buona scienza” possa fare “una differenza enorme” per la salute delle popolazioni di molti Paesi in via di sviluppo. La sua speranza è di poter estendere le coltivazioni, dopo l’avvio nei prossimi anni in Uganda, anche a Ruanda, Tanzania e Kenya. ”In Africa occidentale gli agricoltori coltivano banane da cuocere, e la stessa tecnologia – conclude lo studioso – potrebbe essere facilmente trasferita anche a questa varietà di frutto”.

Caffeina by Adn Kronos

www.adnkronos.com

 

Banana bread (al cioccolato). Come preparare in 5 minuti il più popolare dolce americano.