“Gli alieni esistono, ecco il perché…” Uno straordinario studio dà la risposta definitiva a una delle domande del secolo. Gli scienziati non si nascondo più…


 

“Esistano altre forme di vita”. Lo dice uno studio appena pubblicato dagli scienziati delle Università di Rochester e Washington. Oggi, sostengono i ricercatori, grazie alle truppe di “cacciatori di esopianeti” sparse a Terra nei laboratori di ricerca e che si servono di strumenti sofisticatissimi come il telescopio spaziale Nasa Kepler, sappiamo che quasi una stella su cinque conta pianeti che orbitano nella cosiddetta fascia di abitabilità, dove la temperatura potrebbe sostenere la vita, almeno per come la conosciamo”. 

(Continua a leggere dopo la foto)



Secondo i ricercatori l’esistenza di civiltà aliene va inquadrata in un’altra prospettiva. “Invece di chiederci se esiste una civiltà aliena in questo preciso momento storico, per esempio, potremmo chiederci se siamo un caso isolato in tutta la storia del Cosmo”. Un cambio di prospettiva che “ci permette di affrontare la questione da un punto di vista archeologico, riducendo i termini di incertezza presenti nell’equazione originale”. Risultato, la probabilità che tra i miliardi di miliardi di sistemi stellari presenti nel Cosmo, sia esistita una forma di civiltà tecnologicamente avanzata come la nostra è altissimo: è accaduto quasi 10 miliardi di volte dai tempi del Big Bang. E all’interno del nostro “piccolo” orticello, la Via Lattea con i suoi 100 miliardi di stelle, ci deve essere stata almeno una civiltà extraterrestre.

(Continua a leggere dopo la foto)


“Naturalmente non abbiamo la più pallida idea di quanta probabilità abbiamo di trovare vita intelligente su un determinato pianeta abitabile – ammette comunque Frank -. Diciamo che abbiamo individuato una soglia oltre la quale ci sono concrete probabilità che l’umanità non sia la prima civiltà sviluppata nella nostra Galassia e nell’intero Universo”.

 

 

“Gli alieni? Sono tra noi”. Le incredibili riprese dalla stazione orbitante che catturano un oggetto sfrecciare nello spazio. E c’è chi ci crede e…