Quante volte al giorno è normale pensare al sesso? La risposta (scientifica) è molto chiara. E farà preoccupare più di una persona…


 

Quante volte al giorno è normale pensare al sesso? Domanda da un milione di dollari. Una premessa è d’obbligo: quella di pensare al sesso è una cosa normale. Per gli uomini e anche per gli animali. Anche i pesci e i vermi, per dire, pensano (spesso) al sesso. E voi che pensavate di essere gli unici…

(Continua a leggere dopo la foto)








E invece non lo siete. E sappiate che il chiodo fisso dell’accoppiamento è, entro un certo limite, del tutto naturale. Una recente ricerca pubblicata sulla rivista Nature ne ha anche spiegato (alcuni dei) meccanismi di base. Cosa è emerso: è stato identificato un gruppetto di neuroni presenti solo nel cervello dei maschi con il compito di ricordare costantemente l’imperativo biologico della riproduzione, anche a spese di quello dell’alimentazione. Capito? E questo accade anche a coloro che hanno pochi neuroni. Tipo i vermi. La ricerca ha mostrato infatti che, anche nel cervello del Caenorhabditis elegans, un verme con relativamente pochi neuroni, accade la stessa cosa. Anche con quei pochi neuroni, il verme di cui sopra, pensa al sesso. “Questi cambiamenti rendono i maschi più inclini a ricordare gli incontri passati e a considerare il sesso una priorità’’, hanno spiegato gli autori dello studio. Ma per un essere umano, quante volte al giorno è normale pensare al sesso? Una ricerca americana di qualche tempo fa aveva calcolato una frequenza media di pensieri legati al sesso pari a 19 al giorno per i maschi e 10 al giorno per le femmine. Ma anche, per i maschi, 18 al giorno per il cibo e 11 al giorno per il sonno. Quando la cosa diventa preoccupante? Quando si pensa al sesso più di 20 volte al giorno, c’è qualcosa che non va…

Leggi anche: Quante volte al giorno ti guardano il seno? Scoprilo con un video (per una giusta causa)

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it