Ricerca molto seria: la terra è a rischio glaciazione. E potrebbe succedere molto presto…


 

E se arrivasse una nuova era glaciale? Le previsioni sono dello studio dal National Astromy Meeting di Llandudno, dalla professoressa Valentina Zarkhova, che sostiene di aver trovato la ‘chiave’ scientifica per pronosticare i cicli solari. Infatti secondo questo studio tra il 2030-2040 il sole andrà a ”dormire” facendo precipitare le temperature medie del globo terracqueo. Gli effetti saranno potentissimi: i fiumi si geleranno, campi e prati saranno coperti di neve 12 mesi l’anno, gli alberi e la vegetazione cresceranno più lentamente e la Terra si troverà immersa in una ”Piccola Età del ghiaccio”.

(Continua a leggere dopo la foto)







Il modello messo a punto dal team della Zarkhova si basa sull’effetto ‘dinamo’ tra i due strati del sole, uno vicino alla superficie, l’altro al ‘cuore’della zona convettiva. Secondo i calcoli dell’indagine riportata dal ”Daily Mail”, durante il ‘ciclo-26’ del Sole – che corrisponde al decennio 2030-2040 – le due ‘onde’ di attività del pianeta andranno completamente fuori sincronia. Raggiungendo cioè i propri picchi esattamente nello stesso momento ma sugli emisferi opposti del Sole,annullando di fatto reciprocamente le attività dei due strati del pianeta.

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it