“Preparatevi, il 16 febbraio il mondo finirà”. Circola sul web l’ennesima ‘previsione’ choc dell’astronomo: “Un asteroide colpirà la terra generando tsunami apocalittici”. Cosa sta veramente accadendo e perché


 

Complottisti di tutto il mondo, unitevi. C’è pane per i vostri denti, finalmente. No, non parliamo di scie chimiche, di vaccini pro autismo, o la possibilità di una terra quadrata. No, oggi parleremo di un argomento talmente indimostrabile che è il cavallo di battaglia di ogni complottista: il futuro. Ma partiamo con ordine. Tra un mese, il 25 febbraio, precisamente, la Terra sarà “sfiorata” (a 51 milioni di km di distanza) da un asteroide. Si tratta di un corpo spaziale che la Nasa ha identificato nella traiettoria del nostro pianeta e che tiene già da tempo sotto controllo. A questo punto, però ecco il genio: un astronomo complottista che ha però dichiarato che la massa in questione impatterà con la terra il prossimo 16 febbraio dando il via a una serie di tsunami che potrebbero avere un effetto devastante sul pianeta. L’oggetto, ancora non ben identificato, come riporta anche il Daily Mail, è stato scoperto lo scorso anno e secondo il Dr Dyomin Damir Zakharovich da allora la Nasa sa che impatterà con la Terra ma non vuole creare allarmismi. (Continua dopo la foto)








Una teoria niente male, degna dei film più fantasiosi e belli che la storia cinematografica abbia mai creato. Come dimenticare quando la Nasa non disse a tutto il mondo (con la complicità del Presidente Usa) che l’asteroide di Armageddon si sarebbe schiantato a breve distruggendo la terra? La Nasa, d’altro canto, rassicura che l’oggetto non rischia minimamente di impattare con il nostro pianeta, inoltre, sostengono gli scienziati è anche piuttosto piccolo per poter avviare gli effetti devastanti temuti da Zakharovich.

(Continua dopo le foto)






 

I teorici del complotto, come il dottore, ritengono che il pianeta Nibiru sia stato impostato per colpire nel nostro pianeta nel mese di ottobre di quest’anno, dopo essere stato guidato qui dall’attrazione gravitazionale di una ‘stella binaria’ gemellata con il sole. Si tratta però solo di una teoria, che non ha trovato alcun fondamento scientifico. Ma non avevamo alcun dubbio.

Ti potrebbe anche interessare: “Si sta avvicinando alla Terra!” Un massiccio asteroide è stato identificato dagli scienziati: ecco il giorno in cui sarà vicinissimo al nostro pianeta e di cosa potrebbe trattarsi

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it