Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Sei in sovrappeso? Sei più a rischio di ammalarti di tumore: la scienza lo conferma

  • Salute

Lo sai cos’è l’indice di massa corporea? È quel numero che si ottiene calcolando il rapporto tra il peso e il quadrato dell’altezza di un individuo e che, se supera i 25, significa che quell’individuo è sovrappeso, mentre, se supera i 30, significa che quella persona è obesa. E quindi bisogna preoccuparsi. E non tanto perché essere magri è un dovere nei confronti della società, ma perché crea danni seri alla salute. Chi è obeso, o anche solo sovrappeso, rischia problemi cardiovascolari, diabete e addirittura il cancro. Lo hanno confermato anche i ricercatori dell’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro di Lione che, in uno studio pubblicato su Lancet Oncology, hanno dichiarato che esiste una correlazione tra peso del corpo e cancro.

(Continua a leggere dopo la foto)


“Un indice di massa corporea pari o superiore a 25 è associato a un aumentato rischio di cancro”, hanno scritto i ricercatori dell’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro di Lione guidati da Melina Arnold. Le prove sono evidenti: gli uomini obesi hanno un rischio maggiore di sviluppare un tumore alla prostata più aggressivo, e un maggior rischio di recidiva del tumore del colon retto. Le donne obese in menopausa cui è stato diagnosticato un tumore al seno, hanno il 75 per cento di possibilità in meno di guarire. Tanto per dare qualche numero, solo nel 2012, il numero dei tumori attribuibili all’obesità sarebbe pari a 480 mila, come hanno confermato i ricercatori. Il dato è preoccupante dato che, stando alle statistiche, il 35 per cento della popolazione adulta, quella sopra i 20 anni, ha un indice di massa corporea maggiore o uguale a 25. C’è di più: l’obesità sta diventando la principale causa prevedibile di tumore, superando addirittura il fumo di sigaretta. I ricercatori dell’American Society of Clinical Oncology (Asco), a oggi, stanno controllando anche la misura del girovita dei propri pazienti: l’aumento del girovita può raddoppiare il rischio di mortalità per cancro. Le misure da non superare? 88 cm nella donna e 96 cm nell’uomo. Quindi cosa è bene fare? Mangiare poco, di tutto. Cibo di qualità. Fare attività fisica pedr prevenire ma anche in caso di malattia per ridurre il rischio di recidive. Consumare cereali integrali per tenere sotto controllo la terapia, poche proteine animali e molti legumi. 

Leggi anche: Allerta tumore, i 13 campanelli da non trascurare mai…

Sei proprio sicuro che la tua dieta sia anti-cancro? Fai il test e togliti il dubbio



Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004