Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Prodotto richiamato acqua clavdia

“Possibile presenza di batteri”. Ritirata acqua minerale in bottiglia. Marca e lotto

  • Salute

Prodotto richiamato a scopo precauzionale dopo una nota del Ministero della Salute. Si tratta di due lotti di acqua Clavdia, l’acqua minerale effervescente naturale in bottiglie verdi. Sull’acqua in questione è stato chiesto il ritiro per la “possibile presenza di Stphylococcus aureus”. La nota del ministero fa sapere che il prodotto richiamato in questione è venduto in bottiglie da 1,5 litri con il numero di lotto L21111 e il termine minimo di conservazione (Tmc) 21/04/2023, e in bottigliette da 0,5 litri con il numero di lotto L21292 e il Tmc 21/04/2023.

L’acqua minerale richiamata è stata prodotta dall’azienda Sorgenti Clavdia Srl nello stabilimento di via della Sorgente Claudia 5, ad Anguillara Sabazia, nella città metropolitana di Roma Capitale. La società produttrice del prodotto ritirato, raccomanda, a scopo precauzionale, di non consumare l’acqua con i numeri di lotto segnalati e restituirla al punto vendita d’acquisto. Negli stessi giorni, il ministero della Salute (leggi qui le altre segnalazioni) ha segnalato un altro prodotto richiamato.

Prodotto richiamato acqua clavdia


Prodotto richiamato a scopo precauzionale: si tratta di Acqua Clavdia

Si tratta di un lotto di würstel con pollo e tacchino Pollì a marchio Fiorucci per la “possibile presenza di Salmonella spp”. Il prodotto interessato è venduto in confezioni multipack da 3×100 grammi con il numero di lotto 2260048000 e la data di scadenza 27/06/2022. I würstel richiamati sono stati prodotti dall’azienda Cesare Fiorucci Spa, nello stabilimento di località Santa Palomba, viale Cesare Fiorucci 11, a Pomezia.

Prodotto richiamato acqua clavdia
Prodotto richiamato acqua clavdia

Il numero di marchio di identificazione è CE IT 272 L. Suddetto ministero ha pubblicato anche un altro avviso. Il prodotto ritirato in questione è un lotto di formaggio Latteria Valcontadino a marchio Ciresa Srl per la “sospetta presenza di Listeria monocytogenes”.

Il formaggio coinvolto è venduto in forme intere da circa 7 kg, con il numero di lotto 4027 e le scadenze 18/06/2022 e 01/07/2022. Il prodotto richiamato è stato prodotto dall’azienda Ciresa Srl nello stabilimento di via Vittorio Emanuele II 62, a Introbio, provincia di Lecco (marchio di identificazione 03 165).

“Non mangiatelo”. Prodotto alimentare richiamato dai supermercati: “Possibile plastica all’interno”