La usiamo tutte per rendere perfetta la nostra ”lei”. Ed è sempre stato così. Ora la notizia choc (che ci ha lasciato senza parole)

Brutte notizie. Ti è capitato diverse volte di usare lavande vaginali convinta che fossero un toccasana per la tua vagina? Hai sempre pensato che le lavande vaginali servissero a fare una bella pulizia dall’interno e quindi, ogni tanto, te ne sei concessa una? Ebbene, hai sbagliato. Ovviamente non lo sapevi (non lo sapeva quasi nessuno), però quelle lavande non sono state una buona idea. Il motivo? Secondo un recente studio statunitense, le donne che fanno uso di lavande vaginali presentano un rischio quasi doppio di sviluppare il cancro ovarico rispetto a chi non le usa. 

Questa non ci voleva. Ma meglio conoscere tardi la verità che non conoscerla mai. Già in passato i ricercatori avevano trovato un’associazione tra lavande e cancro alla cervice, ma anche tra lavande e riduzione della fertilità, l’HIV e altre malattie sessualmente trasmissibili. 

(Continua a leggere dopo la foto)


{loadposition intext}

L’ultimo studio del National Institute of Environmental Health Sciences è quello che per primo mette in correlazione il cancro delle ovaie con le lavande vaginali.
Viene chiamato “il killer silenzioso” perché le donne non hanno sintomi fin quando la malattia non arriva a uno stadio avanzato. Secondo il Centers for Disease Control and Prevention, sono 20 mila le donne americane con cancro ovarico e 14.500 quelle che muoiono per questo ogni anno per lo stesso male.

(Continua a leggere dopo la foto)

Un’analisi pubblicata sulla rivista ‘Epidemiology’ ha seguito più di 41 mila donne in tutti gli Stati Uniti. Le donne seguite – tra i 35 e i 74 anni – avevano tutte una sorella cui era stato diagnosticato il cancro al seno. Fin quando non sono state seguite nello studio, le donne non avevano alcun tipo di cancro. 

Alla fine di luglio 2014, erano 154 le donne con cancro ovarico. Tra queste, quelle che avevano riferito di aver fatto lavande vaginali l’anno precedente, hanno mostrato un rischio quasi raddoppiato di quel tipo di tumore. Non solo: il legame tra lavande e tumore è risultato maggiore nei casi di geni di cancro in famiglia.  

(Continua a leggere dopo la foto)

Quindi meglio evitare le lavande vaginali. E il motivo è presto detto: la vagina pulisce naturalmente se stessa e usare detergenti o altre miscele non fa che interferire con la natura.

Infatti le lavande possono causare una crescita eccessiva di batteri nocivi, portare a infezioni che possono arrivare fino all’utero, alle tube di Falloppio e alle ovaie. Sono ancora – un quarto delle donne di età compresa tra 15 e 44 – le donne che fanno uso di lavande, come fa sapere l’HHS.

La cosa peggiore? I prodotti per le lavande sono considerati cosmetici, il che significa che la Food and Drug Administration non richiede il test di sicurezza per questo tipo di prodotti.

Leggi anche: Fai brillare la tua ”lei”, l’ultima tendenza che spopola tra le donne (e fa eccitare gli uomini)

 

 

 

Pubblicato il alle ore 11:31 Ultima modifica il alle ore 11:31