Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Il Viagra? “Può causare problemi alla vista, anche la cecità”

Il viagra, uno dei più famosi farmaci per curare la disfunzione erettile, potrebbe provocare danni alla vista? Questa la conclusione tratta da un nuovo studio, secondo il quale l’assunzione di tale farmaco potrebbe comportare un effetto collaterale che interessa le persone che soffrono di un problema agli occhi, ovvero la retinite pigmentosa, ma non solo. Secondo quanto spiegato, il farmaco potrebbe infatti comportare degli effetti avversi anche nelle persone che non presentano alcun sintomo della malattia, ma che possiedono i geni che portano alla degenerazione delle cellule della retina. A chiarirlo ci hanno pensato i membri della University of New South Wales, in Australia, dopo un esperimento sui topi, per analizzare gli eventuali rischi collegati all’utilizzo di questo farmaco. I ricercatori australiani, il cui studio è stato pubblicato sulla rivista Experimental Eye Research, avrebbero testato il sildenafil su un campione di topi sani e su un campione di topi che possedevano una sola copia del gene mutato della retinite pigmentosa, ed hanno constatato che nei topi sani, i problemi agli occhi successivi all’assunzione del farmaco sarebbero durati solamente due giorni, mentre nei topi portatori del gene, i disturbi alla vista si sarebbero protratti per due settimane.

(continua dopo la foto)


Inoltre, i ricercatori avrebbero anche scoperto che, in seguito all’assunzione del Viagra, si manifestavano nei topi portatori anche i primi segnali che le cellule negli occhi stavano morendo. Ciò fa supporre che il sildenafil potrebbe effettivamente causare la perdita della vista nelle persone che portano il gene della malattia, ma che hanno comunque una vista normale. La ragione? I farmaci per la cura della disfunzione erettile potrebbero ostacolare un enzima molto importante per la trasmissione di segnali luminosi dalla retina al cervello, e ciò potrebbe naturalmente causare problemi alla vista. La retinite pigmentosa è una malattia rara ereditaria che provoca la degenerazione e la morte delle cellule della retina. Questo può comportare sintomi come la difficoltà nel vedere in penombra, perdita della visione periferica, e, talvolta, la cecità. Ma non è tutto. In precedenza, già altri studi avevano collegato l’assunzione del Viagra e di altri farmaci anti impotenza con l’insorgenza di problemi come sordità, o anche con un aumentato rischio di sviluppare il cancro della pelle.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004