Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Ferrero ritira prodotti Kinder Arlon

Salmonella, Ferrero blocca produzione dallo stabilimento di Arlon e ritira altri prodotti Kinder

  • Salute

Ferrero sospende l’attività produttiva ad Arlon, in Belgio, ed estende il richiamo di prodotti Kinder realizzati nello stesso stabilimento. L’annuncio è arrivato della stessa azienda sul sito ufficiale: “Ferrero rassicura che le uova di Pasqua Kinder GranSorpresa sul mercato italiano sono prodotte in Italia ad Alba (CN) e non sono coinvolte dal richiamo”.

“Nell’ambito delle indagini in corso relative alla contaminazione da salmonella, in collaborazione con le autorità per la sicurezza alimentare, Ferrero ha deciso di sospendere le attività produttive presso il proprio stabilimento di Arlon, in Belgio. – si legge ancora – Ferrero ha anche deciso, con effetto immediato, di estendere il richiamo in Italia alle referenze Kinder Sorpresa T6 “Pulcini”, Kinder Sorpresa Maxi 100g “Puffi” e “Miraculous” – e Kinder Schoko-Bons prodotti ad Arlon”.

Ferrero ritira prodotti Kinder Arlon


Ferrero ritira prodotti Kinder realizzati nello stabilimento di Arlon

“Ferrero intende rassicurare che le uova di Pasqua Kinder GranSorpresa sul mercato italiano, in tutti i formati e caratterizzazioni, non sono coinvolte dal richiamo, perché prodotte in Italia ad Alba (CN). Ferrero riconosce che ci siano state inefficienze interne che hanno creato ritardi nei richiami e nella condivisione delle informazioni. Questo ha impattato sulla rapidità e efficacia delle indagini. Lo stabilimento riaprirà una volta che verrà certificato dalle autorità”, riporta ancora il comunicato ufficiale della Ferrero (clicca qui per leggere il comunicato ufficiale sul sito della Ferrero).

Ferrero ritira prodotti Kinder Arlon

Come spiega la Ferrero, solo i prodotti Kinder realizzati ad Arlon, in Belgio, sono interessati da questo richiamo. Sono in corso le attività di assistenza ai consumatori relative a questo richiamo. Attualmente in Italia non vi è nessun collegamento tra il consumo di prodotti Kinder e casi di salmonella accertati. “L’Azienda ritiene che questa sia l’unica e corretta decisione da prendere al fine di garantire il massimo livello di sicurezza alimentare ed eliminare rischi ulteriori”, chiarisce la Ferrero.

Secondo l’Ecdc, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, che non cita mai la Ferrero, sono 142 i casi di Salmonella Typhimurium monofasica, 114 confermati e 28 probabili, collegati “a uno stabilimento di Arlon”. Il primo caso risale al 7 gennaio nel Regno Unito, poi i 26 casi probabili del Belgio, con i 25 confermati della Francia e i 10 dell’Irlanda. Altri Paesi dove si sono registrati casi confermati, sempre secondo l’Ecdc, sono Germania, Lussemburgo, l’Olanda, la Norvegia e la Svezia. Come spiega l’Ecdc, c’è una grande bambini ricoverati in ospedale, alcuni con sintomi clinici gravi come la diarrea sanguinosa.

“Allarme salmonella”. La Ferrero ritira dal mercato prodotti Kinder: i lotti interessati


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004