Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Omicron, nuovi sintomi”. Scoperta sulla variante: in che parte del corpo si manifestano e quanto durano

  • Salute

La curva dei contagi da Covid 19 è in calo in Italia. Lo testimoniano i numeri: negli ultimi sette giorni i nuovi casi positivi in Italia sono stati un milione, il 16% in meno della settimana precedente. Altra conferma arriva anche dall’indice Rt, di nuovo al di sotto di 1, segno che l’epidemia è in fase regressiva. Non accadeva da ottobre 2021. La discesa dei contagi è dovuta ad una doppia strategia che si è scelto di adottare in Italia.

In occasione delle ondate precedenti e quindi di fronte a salite repentine nel numero dei casi, si è scelta prima la strategia del lockdown (come accaduto nel 2020) e poi quella delle zone rosse, arancioni e gialle (è il caso dell’autunno di un anno e mezzo fa). Ora, complice la massiccia campagna vaccinale, è stata decisa una doppia strada da seguire. Da un lato il sistema regionale a colori che non vede nessuna regione in rosso, dall’altro l’adozione del Super Green Pass e l’obbligo vaccinale per gli over 50.

covid nuovi sintomi variante omicron


Nel frattempo è diventata dilagante la variante Omicron del virus. Una variante molto contagiosa, ma allo stesso tempo meno letale rispetto alle precedenti. Gli esperti in più occasioni hanno definito i sintomi di omicron: dalla febbre al raffreddore, dalla tosse al mal di gola. Ora c’è anche un nuovo sintomo: si tratta di eruzioni cutanee. Diversi pazienti positivi hanno sviluppato strani rash cutanei, principalmente sulle mani, sui piedi: a scriverlo è Il Messaggero in un articolo firmato da Michela Allegri.

covid nuovi sintomi variante omicron

Con le precedenti varianti si trattava di un sintomo quasi nullo. Ora i pazienti segnalano strani rash cutanei soprattutto su mani, piedi e gomiti: una sorta di irritazione circoscritta a piccole aree, che provoca prurito e si mostra abbastanza irregolare. La durata, così come vale per la gravità della malattia, è soggettiva ma può rimanere sulla pelle anche per diverse settimane. Sebbene possa colpire qualsiasi parte del corpo, è più frequente su mani e piedi.

covid nuovi sintomi variante omicron
covid nuovi sintomi variante omicron

Inoltre è stata verificata una seconda tipologia di eruzioni cutanee simili all’orticaria. Compaiono, infatti, bolle che causano prurito, hanno una colorazione che va dal rosa pallido al rosso intenso. Questo sintomo segnalato da chi è affetto da Covid 19 viene descritto come simile al gelone quando la pelle è continuamente esposta a freddo e ambienti umidi. Come riporta Il Messaggero, possono comparire macchie o rigonfiamenti dolenti sulla pelle che hanno una colorazione viola o rossa, rotondeggianti, “diffusi soprattutto sulle dita dei piedi, a livello della pianta in particolare sui lati e sul tallone”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004